Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Omicron, l'allarme di Fauci e del'OMS: "Tutti saranno esposti"

© AP Photo / Alex BrandonAnthony Fauci
Anthony Fauci - Sputnik Italia, 1920, 12.01.2022
Seguici su
I dati sulla diffusione della variante Omicron parlano di un numero di contagi più che raddoppiati a livello mondiale nella prima settimana del 2022.
Osservando i dati di diffusione della variante Omicron negli Stati Uniti e nel mondo, è decisamente probabile che quasi tutti saranno esposti al ceppo, ma le persone vaccinate solo in rarissimi casi correranno il rischio di decesso o di morte.
A affermarlo nelle scorse ore, come riporta la CNN, è stato Anthony Fauci, Consigliere della Casa Bianca nella gestione dell'emergenza Covid.

"Omicron, con il suo straordinario e senza precedenti grado di efficienza di trasmissibilità, alla fine troverà quasi tutti. I vaccinati e chi ha fatto la terza dose saranno esposti e saranno probabilmente infettati, ma, molto probabilmente, non finiranno in ospedale e non moriranno".

Al contrario, secondo Fauci, coloro che non sono vaccinati "subiranno gli aspetti più severi" della malattia.
Ad un giornalista che gli chiedeva se la pandemia sia entrata in una nuova fase, Fauci ha risposto che "potremmo essere sulla soglia di questo momento".

L'OMS: "Oltre metà dell'Europa sarà infettata nel giro di due mesi"

A fare eco a Fauci è poi arrivata l'Organizzazione mondiale della Sanità, che per voce del coordinatore europeo Hans Kluge ha rilevato come siano alte le probabilità che più del 50% dell'Europa sarà contagiata nei prossimi 60 giorni.

"Omicron sta rapidamente diventando la variante del virus dominante nell'Europa occidentale e ora si sta diffondendo nei Balcani. Di questo passo, l'Institute for Health Metrics and Evaluation prevede che oltre il 50% della popolazione della regione sarà infettata da Omicron nelle prossime sei-otto settimane", ha affermato l'esperto.

Stando ai dati in possesso dell'OMS, nella prima settimana del 2022, in tutto il mondo, sono stati registrati oltre 7 milioni di casi di contagio da coronavirus, più del doppio di quanti ne erano stati confermati nelle due settimane precedenti.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала