Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Milano, violenze sessuali in piazza Duomo la notte di Capodanno: due fermi

© Sputnik . Evgeny UtkinCarabinieri a Milano
Carabinieri a Milano - Sputnik Italia, 1920, 12.01.2022
Seguici su
Almeno 9 le ragazze sono state vittime di aggressioni e molestie verificatesi nella notte di Capodanno in piazza Duomo, a Milano. Sono 18 i giovani perquisiti ieri, in quanto sospetti di aver compiuto i reati; due sono stati fermati mentre pianificavano la loro fuga all'estero.
Un giovane di 18 anni e un altro di 21 anni sono stati fermati a Torino e Milano. I due, "italiani di seconda generazione", sono stati incriminati di "pesanti violenze sessuali quasi complete, accompagnate da furti di cellulari e borsette", ha comunicato il procuratore aggiunto milanese Riccardo Targetti.
Il fermo per i due giovani è stato disposto per "consistente e concreto pericolo di fuga e gravi indizi". A quanto si apprende, i sospetti molestatori stavano escogitando un piano per abbandonare l'Italia, avendo a disposizione contatti utili all'estero.
Nel corso delle perquisizioni, nell'abitazione del ventunenne, a Torino, sono stati trovati "gravi indizi", tra cui gli abiti indossati la notte delle aggressioni, ripresi nei video e nelle immagini dell'accaduto.
La Procura ha ascoltato tutte e nove le vittime delle aggressioni, tra cui due cittadine tedesche. I fermi dovranno essere convalidati, uno dal gip di Torino e l'altro dal gip di Milano. Questi ultimi dovranno anche decidere sulle richieste di misura cautelare in carcere.
I malviventi hanno usato una tecnica precisa: prima le ragazze venivano approcciate dai due con una scusa e poi gli altri creavano un "muro umano", facendo rumore e confusione per nascondere ciò che stava accadendo agli eventuali passanti.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала