Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Corea del Nord, il lancio di ieri è stato un test missilistico ipersonico

© Foto : KCNAIl leader della Corea del Nord durante un lancio missile
Il leader della Corea del Nord durante un lancio missile - Sputnik Italia, 1920, 12.01.2022
Seguici su
Il test missilistico di ieri, martedì 11 gennaio, eseguito della Corea del Nord, riguardava un missile ipersonico Hwasong-8, hanno riferito i media statali questa mattina, specificando che all’esercitazione ha presenziato personalmente da Kim Jong-un, leader e presidente della Commissione militare centrale del Paese.
Il test di martedì è stato il secondo in meno di una settimana dalla Repubblica Democratica Popolare di Corea (RPDC) e il terzo in assoluto di un'arma ipersonica sviluppata dal paese asiatico. Secondo i capi di stato maggiore delle forze armate della Corea del Sud, che hanno monitorato il lancio e il volo del missile, il vettore avrebbe volato per più di 700 chilometri attraverso il Mar del Giappone e ha raggiunto un'altitudine di 60 chilometri, raggiungendo una velocità di Mach 10, cioè più di 12mila chilometri all’ora.
Secondo la Korean Central News Agency (KCNA) della Corea del Nord, il missile avrebbe volato per 1.000 chilometri, inclusi 600 chilometri di "volo in planata", e avrebbe colpito con precisione il suo bersaglio.
"Il fuoco di prova era finalizzato alla verifica finale delle specifiche tecniche generali del sistema d'arma ipersonico sviluppato", ha pubblicato questa mattina la KCNA.
"La manovrabilità superiore del veicolo di planata ipersonico è stata verificata in modo sorprendente durante la fase finale del test".
La guardia costiera giapponese ha affermato che il missile ha impattato in acque internazionali e non ha causato danni.
Tuttavia, Tokyo ha condannato il test, affermando che le azioni della RPDC "rappresentano una minaccia per la pace e la sicurezza del nostro paese, della regione in generale e dell'intera comunità internazionale".
Anche gli Stati Uniti hanno condannato il lancio, accusando Pyongyang di aver violato le risoluzioni del Consiglio di sicurezza dell'ONU.
Durante il precedente test del 4 gennaio, la RPDC aveva affermato di aver testato con successo il funzionamento del motore a razzo in condizioni invernali, nonché la capacità di manovra del veicolo ipersonico di planata dopo il distacco dal razzo, un'abilità che lo renderebbe difficilissimo da intercettare. Tuttavia, quel test aveva raggiunto solo una velocità di Mach 6, sei volte la velocità del suono.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала