Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Arriva il super green pass: la vita continua, ma lentamente - Foto

© Sputnik . Evgeny UtkinIl periodo dei saldi nei negozi di Milano
Il periodo dei saldi nei negozi di Milano - Sputnik Italia, 1920, 11.01.2022
Seguici su
È entrato in vigore, il 10 gennaio, il nuovo Decreto in materia di Covid. Cerchiamo di capire come il Paese vive e vivrà questi cambiamenti.
Dal 10 gennaio, per entrare in metro o per salire su autobus o tram, ci vuole il super green pass (quello che viene rilasciato dopo la vaccinazione o dopo essere guarito dal Covid). Insomma, servirà per accedere a tutto il trasporto pubblico, oltre ai treni locali, regionali o a lunga percorrenza.
A quanto pare, però, se si riesce miracolosamente ad arrivare all’aeroporto, sarà possibile prendere un volo internazionale seguendo le regole della compagnia aerea, quindi, e probabilmente nella maggior parte dei casi, basterà un tampone molecolare.
Senza super green pass non si potrà più entrare nei bar o nei ristoranti, siano essi all’aperto o al chiuso, nelle palestre, nelle SPA, ma neanche accedere a fiere, convegni e alberghi. Ciò ha già causato parecchi disagi ai visitatori internazionali della Pitti Immagine Uomo, che si svolge da oggi a Firenze e, probabilmente, ne causerà tanti anche all’Expo Riva Schuh, fiera internazionale delle calzature in programma dal 15 al 18 gennaio 2022 a Riva del Garda, perché, anche se si è vaccinati a ciclo completo, ma con un vaccino non ancora approvato dall’ Ema (ad esempio lo Sputnik V), non sarà possibile entrare, anche se è già stato acquisito e montato lo stand in fiera.
© Sputnik . Evgeny UtkinIl periodo dei saldi nei negozi di Milano
Il periodo dei saldi nei negozi di Milano - Sputnik Italia
1/4
Il periodo dei saldi nei negozi di Milano
© Sputnik . Evgeny UtkinLe persone in mascherina protettiva nelle strade di Milano
Le persone in mascherina protettiva nelle strade di Milano - Sputnik Italia
2/4
Le persone in mascherina protettiva nelle strade di Milano
© Sputnik . Evgeny UtkinLe persone indossano mascherine protettive a Milano
Le persone indossano mascherine protettive a Milano - Sputnik Italia
3/4
Le persone indossano mascherine protettive a Milano
© Sputnik . Evgeny UtkinLe persone indossano mascherine protettive a Milano
Le persone indossano mascherine protettive a Milano - Sputnik Italia
4/4
Le persone indossano mascherine protettive a Milano
1/4
Il periodo dei saldi nei negozi di Milano
2/4
Le persone in mascherina protettiva nelle strade di Milano
3/4
Le persone indossano mascherine protettive a Milano
4/4
Le persone indossano mascherine protettive a Milano
Ma torniamo alle strade delle grandi città, Milano ad esempio. È il periodo dei saldi e di solito il capoluogo lombardo, soprattutto nel quadrilatero della moda, è pieno di turisti stranieri che fanno scorte di abbigliamento firmato, ma adesso via Montenapoleone è vuota. Pochissimi stranieri, poche persone dentro ai negozi, ma forse la colpa è del lunedì.
© Sputnik . Evgeny UtkinNegozi vuoti nel periodo dei saldi
Negozi vuoti nel periodo dei saldi - Sputnik Italia, 1920, 11.01.2022
Negozi vuoti nel periodo dei saldi
Chiedo alle commesse, che mi confermano che sabato e domenica c’era tanta gente: “Meno ovviamente rispetto a prima della pandemia, e mancano assolutamente gli stranieri, russi, cinesi. Ma di italiani ce ne sono, anche se spendono meno di prima”. Stessa cosa in Galleria e in corso Vittorio Emanuele: negozi semivuoti, nonostante i poster che inneggiano a “Sconti del 50 %”.
Anche Piazza Duomo è semivuota. Al posto dell’albero di Natale c’è il tronco tagliato di un abete, tristissimo, che quasi piange. Sarebbe il caso di portarlo via al più presto, ma non si vede nessun lavoratore. Hanno tolto anche l’albero in Galleria, ma non si sa cosa sia rimasto dietro alle transenne che hanno montato per chiudere l’area.
© Sputnik . Evgeny UtkinIl tronco tagliato di un abete
Il tronco tagliato di un abete - Sputnik Italia, 1920, 11.01.2022
Il tronco tagliato di un abete
Dal 20 gennaio si entrerà dai parrucchieri con il green pass (quello base, quindi per poter lavare i capelli si potrà fare solo il tampone), obbligo esteso, dal 1° febbraio, anche ai negozi e ai centri commerciali.
I negozianti ormai non commentano. C’è chi considera ciò la scelta giusta e chi, invece, si lamenta di dover anche mettere una persona a verificare il green pass all’entrata. Renato Borghi, presidente della Federazione Moda Italia di Confcommercio, è convinto: l'introduzione del green pass di base per entrare nei negozi è una decisione positiva, anche perché evita la chiusura forzata delle attività.
© Sputnik . Evgeny Utkin

Le persone in mascherina davanti a un negozio a Milano

Le persone in mascherina davanti a un negozio a Milano - Sputnik Italia
1/6

Le persone in mascherina davanti a un negozio a Milano

© Sputnik . Evgeny UtkinIl periodo dei saldi nei negozi di Milano
Il periodo dei saldi nei negozi di Milano - Sputnik Italia
2/6
Il periodo dei saldi nei negozi di Milano
© Sputnik . Evgeny Utkin

Una donna in mascherina protettiva davanti a un negozio a Milano

Una donna in mascherina protettiva davanti a un negozio a Milano - Sputnik Italia
3/6

Una donna in mascherina protettiva davanti a un negozio a Milano

© Sputnik . Evgeny UtkinLe persone indossano mascherine protettive a Milano
Le persone indossano mascherine protettive a Milano - Sputnik Italia
4/6
Le persone indossano mascherine protettive a Milano
© Sputnik . Evgeny UtkinIl periodo dei saldi nei negozi di Milano
Il periodo dei saldi nei negozi di Milano - Sputnik Italia
5/6
Il periodo dei saldi nei negozi di Milano
© Sputnik . Evgeny UtkinLe persone indossano mascherine protettive a Milano
Le persone indossano mascherine protettive a Milano - Sputnik Italia
6/6
Le persone indossano mascherine protettive a Milano
1/6

Le persone in mascherina davanti a un negozio a Milano

2/6
Il periodo dei saldi nei negozi di Milano
3/6

Una donna in mascherina protettiva davanti a un negozio a Milano

4/6
Le persone indossano mascherine protettive a Milano
5/6
Il periodo dei saldi nei negozi di Milano
6/6
Le persone indossano mascherine protettive a Milano
I trasporti locali sembrano più vuoti. Ma i non vaccinati non erano solo il 10%? O le persone non prendono i mezzi per paura di contagiarsi? Può essere. Probabilmente sarà difficile trovare molte persone sprovviste di super green pass, anche perché la multa è salatissima: a partire da 400 euro.
© Sputnik . Evgeny UtkinLe persone in mascherina protettiva nelle strade di Milano
Le persone in mascherina protettiva nelle strade di Milano - Sputnik Italia, 1920, 11.01.2022
Le persone in mascherina protettiva nelle strade di Milano
Ma non si vedono i controlli, c’è chi dice che siano fatti a campione. Ma in TV li hanno fatti vedere e hanno annunciato le prime multe.
© Sputnik . Evgeny UtkinAgenti pattugliano le strade di Milano
Agenti pattugliano le strade di Milano  - Sputnik Italia, 1920, 11.01.2022
Agenti pattugliano le strade di Milano
La vita continua, ma lentamente, come un anno fa, quando si sperava che con il vaccino si sarebbe usciti presto dalla pandemia. Adesso la speranza è l’ultima a morire. Ma i tempi si allungano sempre di più.
E mentre in Spagna hanno deciso di trattare il Covid come un’influenza comune, in Italia partono ancora ristringimenti, e ogni giorno in TV c’è il “bollettino di guerra”, con i dati giornalieri sul Covid. Molti paesi hanno smesso di pubblicare il bollettino, ma in Italia continuano.
L'opinione dell'autore potrebbe non riflettere la posizione della redazione
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала