Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Ucraina chiede a Germania "misure punitive preventive" contro Russia per far saltare Nord Stream 2

© Sputnik . Dmitrij Leltschuk / Vai alla galleria fotograficaGasdotto
Gasdotto  - Sputnik Italia, 1920, 10.01.2022
Seguici su
Nord Stream 2 è un gasdotto da 10,5 miliardi di dollari e 1.230 km di lunghezza che va dalla Russia alla Germania nord-orientale attraverso i fondali del Mar Baltico. E' stato completato ed è pronto ad essere operativo dallo scorso autunno. Tuttavia le autorità di regolamentazione tedesche hanno sospeso la certificazione almeno fino alla primavera.
Berlino dovrebbe rinunciare al progetto Nord Stream 2 nell'ambito delle misure "dure" che dovrebbero essere adottate collettivamente dall'Occidente contro la Russia per scongiurare l'escalation della crisi ucraina, ha affermato l'ambasciatore ucraino in Germania Andriy Melnyk.
"Al fine di prevenire una nuova invasione russa, i nostri partner in Europa e negli Stati Uniti dovrebbero adottare misure punitive preventive molto severe contro Mosca prima che Putin estenda il suo intervento militare, e non dopo, quando è troppo tardi", ha detto Melnyk, parlando oggi ai giornalisti del gruppo editoriale Funke.

"La rinuncia definitiva al gasdotto Nord Stream 2 dovrebbe far parte di questo pacchetto", ha sottolineato il capo della missione diplomatica ucraina a Berlino.

Melnyk non ha chiarito cosa guadagnerebbe dal rifiuto di Nord Stream 2 la Germania, che dipende dal gas naturale per oltre un quarto del suo consumo totale di energia e che si è trovata con una domanda in crescita di combustibili fossili puliti dopo aver ridotto la dipendenza dal carbone e dall'energia nucleare, in particolare nel freddo inverno che sta affrontando l'Europa.
Gasdotto  - Sputnik Italia, 1920, 08.01.2022
Presidente ucraino esorta senatori Usa ad approvare legge su sanzioni contro Nord Stream 2
A metà dicembre l'associazione tedesca degli operatori di stoccaggio del gas sotterraneo ha affermato che le riserve nazionali erano scese al di sotto del 60%, arrivando ad un "livello storicamente basso" rispetto agli anni precedenti, inoltre ha avvertito che la quantità di gas stoccata sarebbe scesa ulteriormente a livelli potenzialmente pericolosi entro febbraio.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала