Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Omicidio Regeni, tutto da rifare. Si parte dall’udienza preliminare

© Sputnik . Evgeny UtkinStriscione a sostegno di Giulio Regeni
Striscione a sostegno di Giulio Regeni - Sputnik Italia, 1920, 10.01.2022
Seguici su
L’iter per arrivare al processo dei responsabili della morte del ricercatore italiano Giulio Regeni, riparte d’accapo. Fissata per oggi 10 gennaio la nuova udienza preliminare sull’omicidio avvenuta nel 2016 nella città de Il Cairo, dove Regeni si trovava per motivi di studio.
In piazzale Clodio a Roma, i genitori e un gruppo di sostenitori hanno organizzato una piccola manifestazione per tenere alta l’attenzione sul processo. Erano presenti la madre di Giulio Paola Deffendi e il padre Claudio Regeni, accompagnati dall’avvocato Alessandra Ballerini.
Presente al sit-in anche il presidente dell’Fnsi (Federazione Nazionale Stampa Italiana) Giuseppe Giulietti, riporta l’Adnkronos.
Il procedimento si riapre davanti a un nuovo gup dopo che l’udienza dello scorso 14 ottobre aveva portato a una battuta di arresto del processo per l’assenza in aula degli imputati, ovvero i quattro agenti segreti egiziani accusati dell’omicidio di Giulio Regeni.
I giudici della terza Corte d’Assise di Roma avevano infatti dichiarato la nullità del decreto che disponeva il giudizio.
La nuova udienza cade a pochi giorni dal sesto anniversario del rapimento di Giulio Regeni. La Procura di Roma, scrive l’agenzia di stampa italiana, ha portato avanti le indagini nonostante le mancate risposte da parte delle autorità de Il Cairo, le richieste degli inquirenti italiani e i depistaggi.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала