Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

NATO, Stoltenberg spera in colloqui fruttuosi con Mosca, ma avverte di un "attacco russo"

© AFP 2021 / Mandel Ngan Jens Stoltenberg
Jens Stoltenberg - Sputnik Italia, 1920, 10.01.2022
Seguici su
Il segretario generale uscente della NATO Jens Stoltenberg si è impegnato ad “ascoltare le opinioni e le preoccupazioni della Russia” nel campo della sicurezza, ma ha minacciato ulteriori sanzioni e ha sottolineato che il pericolo di un conflitto è “molto reale”.
In vista degli incontri tra Russia, Stati Uniti, NATO e l'Organizzazione per la sicurezza e la cooperazione in Europa questa settimana per discutere le preoccupazioni sulla sicurezza di Mosca, il segretario generale della NATO, Jens Stoltenberg, ha espresso le sue speranze per colloqui fruttuosi e una soluzione pacifica alla situazione di stallo in corso.
"Siamo lieti che i russi siano disposti a incontrarci nel Consiglio NATO-Russia la prossima settimana e parteciperemo a quegli incontri con un reale desiderio di portare a una soluzione politica e prevenire il conflitto militare in Ucraina", ha detto Stoltenberg all'emittente nazionale norvegese NRK. “Ascolteremo le opinioni e le preoccupazioni della Russia. Ma non possiamo scendere a compromessi sui principi di base, compreso il principio che tutti i paesi europei sono liberi di scegliere la propria strada. Naturalmente, questo vale anche per l'Ucraina", ha aggiunto.
Stoltenberg ha affermato che è un "segno positivo" che la Russia sia disposta a sedersi e incontrare i paesi della NATO.
“Non credo che tutti i problemi saranno risolti all'incontro NATO-Russia la prossima settimana. Ma si spera che possa avviare un processo, in cui possiamo anche affrontare argomenti come il controllo degli armamenti", ha affermato il segretario generale.
Secondo Stoltenberg, tuttavia, sarebbe la Russia quella che avrebbe "scelto il confronto", e non la NATO, la quale tuttavia dovrebbe tenersi pronta ad un eventuale fallimento dei colloqui e a "nuovi attacchi militari da parte della Russia", sottolineando che il pericolo di conflitto sia valutato “reale”.
Stoltenberg ha anche ribadito l'obbligo percepito della NATO di aiutare l'Ucraina, paese non membro ma di interesse, a difendersi, sia con equipaggiamento militare che con addestramento, e ha minacciato ulteriori sanzioni.
"Stiamo inviando un messaggio chiaro alla Russia: se interverranno, avranno gravi conseguenze economiche per loro", ha affermato il segretario generale.
Tuttavia, Stoltenberg ha azzardato che accordi reciproci non siano impossibili, poiché i colloqui stessi, per altro chiesti proprio dalla Russia, possono essere visti come un passo prudente nella giusta direzione.
“Quando sono entrato nella NATO nel 2014, il dialogo con la Russia si era interrotto completamente. Poi l'abbiamo fatto funzionare di nuovo, e questo era importante. Perché credo nel dialogo con la Russia. La Norvegia ha dimostrato che è possibile parlare con i russi, attraverso la cooperazione nel nord per molti decenni. È possibile fare accordi e portare a termine le cose", ha detto Stoltenberg.

Le proposte della Russia

A metà dicembre, la Russia ha pubblicato due bozze di proposte sulle garanzie di sicurezza tra Russia, Stati Uniti e NATO. Gli accordi proposti invitano entrambi i paesi a non dispiegare forze e missili in aree in cui potrebbero essere percepiti come una minaccia alla reciproca sicurezza nazionale, a limitare il dispiegamento di missili intermedi e a corto raggio e fermare l'espansione verso est della NATO.
Funzionari russi hanno sottolineato che gli accordi dovrebbero essere “valutati nella loro totalità” e non visti come un “menu, dove è possibile scegliere e selezionare” i singoli componenti a proprio piacimento.
Tuttavia, alcune di queste richieste sono già state respinte da diplomatici e politici occidentali come “improbabili”, incluso lo stesso Stoltenberg, che ha affermato che la NATO non comprometterà il suo principio di adesione.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала