Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Droga a Roma, espugnato dai Carabinieri il ‘fortino’ a est della Capitale: 21 gli arresti

© Foto : StellantisCarabinieri in azione
Carabinieri in azione - Sputnik Italia, 1920, 10.01.2022
Seguici su
È scattata questa mattina all’alba l’operazione antidroga della Compagnia dei Carabinieri di Pomezia, che hanno eseguito 21 misure cautelari, di cui 18 con custodia in carcere, due agli arresti domiciliari e un obbligo di presentazione, nei confronti di due sodalizi criminali che operavano nello spaccio di droga nel cosiddetto ‘fortino’.
L’area di spaccio del ‘fortino’, a Roma si riferisce all’agglomerato di case popolari poste in via dei Papiri e via degli Astrini. A dare il nome alla zona di spaccio la conformazione delle case, la presenza di terreni incolti tutto intorno e la posizione isolata che consentiva alle vedette di individuare qualsiasi veicolo o movimento sospetto anche a lunga distanza.
Le indagini sono scattate nel 2019, ma data la capacità osservativa dei criminali le operazioni si sono rivelate lunghe e complesse.
Dal fortino entravano e uscivano grandi quantitativi di droga, tra cui hashish, marijuana e cocaina, che procurava agli arrestati proventi consistenti. Tra gli arrestati molti erano pregiudicati già ben noti alle forze dell’ordine.
I carabinieri sono riusciti a concludere le attività di osservazione e di raccolta delle prove a carico degli arrestati con l’ausilio di potenti telecamere a distanza, e attraverso attività di osservazione.
Grazie alle osservazioni è stato possibile ai Carabinieri ricostruire la rete di relazioni, i ruoli dei principali indagati e annotare il traffico di stupefacenti.
Le indagini sono state condotte anche attraverso attività tecniche d’intercettazione delle conversazioni tra i vari indagati, consistenti perlopiù in dialoghi caratterizzati da linguaggio criptico e simbolico.
L’attività di controllo si è avvalsa anche del costante controllo dei clienti, a cui di volta in volta veniva sequestrata lo stupefacente. L’attività ha permesso un vero e proprio censimento dei clienti e dei quantitativi che uscivano dal ‘fortino’.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала