Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Roma, gli ambientalisti scrivono a Gualtieri: "I cinghiali? Adottiamoli"

© Foto : CC-BY-NC-SA 3.0 ITIl Ministro dell'Economia e delle Finanze, Roberto Gualtieri
Il Ministro dell'Economia e delle Finanze, Roberto Gualtieri - Sputnik Italia, 1920, 09.01.2022
Seguici su
La proposta dell'associazione Aidaa per risolvere l'emergenza cinghiali nella Capitale: "Sterilizzarli dopo la cattura e poi adottarli a distanza".
Catturare e sterilizzarli i cinghiali e poi mantenerli in apposite aree attraverso l’adozione a distanza. È la soluzione proposta dall’Aidaa, l’Associazione italiana difesa animali ed ambiente, al sindaco Roberto Gualtieri per risolvere l’emergenza cinghiali nella Capitale senza ricorrere agli abbattimenti.
“Il piano, studiato nei minimi dettagli, prevede la realizzazione di aree apposite ai margini della città dove ospitare i cinghiali dopo la loro cattura e sterilizzazione, mentre il piano di adozione a distanza permetterebbe come oggi avviene per cani e gatti la loro gestione da parte delle strutture che li ospitano a costi bassissimi”, scrivono gli animalisti, come si legge su Roma Today.
Nei prossimi giorni sono determinati a presentarlo al nuovo inquilino del Campidoglio, per evitare che si ripetano scene come quella del quartiere Aurelio, dove un gruppo di ungulati che si erano spinti fino ad un’area giochi di via della Cava Aurelia fu soppresso tra le proteste dei cittadini.
Roma: invasione di cinghiali per le strade della capitale - Sputnik Italia, 1920, 29.09.2021
Roma: invasione di cinghiali per le strade della capitale
"Esistono dei progetti pilota italiani ed europei a cui fare riferimento, - continua l’associazione - certo la sterilizzazione e la liberazione allo stato brado sarebbe una soluzione incompleta, serve invece provvedere ad un progetto più dettagliato che preveda delle aree di accoglienza come noi prevediamo nel nostro". Pronti a mettersi a disposizione, secondo l’Aidaa ci sarebbero decine di veterinari.
Negli ultimi anni, complici anche le consuete crisi nella raccolta dei rifiuti e il conseguente accumulo di immondizia sui marciapiedi, le incursioni dei cinghiali nei quartieri residenziali e sulle principali arterie stradali di Roma sono sempre più frequenti.
L’ultimo video che ha fatto il giro dei social risale ad un paio di giorni fa. Protagonista, un grosso ungulato immortalato mentre passeggiava tranquillamente su via Stresa, alle spalle dello Stadio Olimpico, nel quartiere Trionfale.
Secondo gli animalisti per ridurre la popolazione degli ungulati basterebbe evitare che si riproducano e nel contempo prendersi cura degli esemplari sterilizzati.
“Certo – avvertono nella nota di accompagnamento al progetto destinato al nuovo inquilino di Palazzo Senatorio - nel contempo dovrebbe essere completata l’opera di pulizia della città in modo da ridurre gli arrivi di nuovi animali attirati dalla spazzatura presente ancora in diverse zone di Roma”.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала