Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Quali sono i rischi nel mangiare il pesce azzurro? L'esperto racconta

Tonno
Tonno - Sputnik Italia, 1920, 09.01.2022
Seguici su
Non c'è dubbio, mangiare pesce, soprattutto a carne rossa, abbia molteplici benefici per il nostro organismo. Tuttavia, come tutto ciò che riguarda la salute, non dovrebbero essere fatte generalizzazioni. C'è un gruppo di persone che, contrariamente al consiglio popolare, dovrebbe evitare di mangiare questo gruppo alimentare.
Lo afferma la nutrizionista Alyona Stepanova, che spiega che sebbene i pesci grassi migliorino il metabolismo, rafforzino le pareti dei vasi sanguigni e normalizzino la pressione sanguigna, alcune persone non dovrebbero consumarli o almeno dovrebbero farlo in maniera moderata.
I benefici del suo consumo sono dovuti principalmente al suo alto contenuto dei cosiddetti grassi buoni. Tuttavia, questo grasso, nelle persone con problemi al fegato e alla cistifellea, può essere controproducente.
Ed è la bile, che viene concentrata e immagazzina dalla cistifellea ed è prodotta dal fegato, ad aiutare la digestione dei grassi mentre passano attraverso l'intestino tenue. Quando uno di questi due organi si guasta, la digestione dei grassi può essere lenta e persino dolorosa. Ecco perché la raccomandazione è di evitare il consumo di grassi, anche buoni, come quelli contenuti nel pesce azzurro.
Un altro fattore importante da tenere in considerazione, secondo la Stepanova, è la scelta del pesce giusto.
"Se il prodotto è di colore pallido, ciò può indicare che è rancido. Se è molto lucido, potrebbe presentare coloranti. Per preservare i nutrienti, consiglio di non friggere il pesce, ma di stufarlo, bollirlo o cuocerlo al vapore. Il pesce è ottimo a cena, perché contiene proteine facilmente digeribili”, ha spiegato la nutrizionista.
Oltre ai grassi per i quali è conosciuto, il pesce azzurro è anche ricco di vitamina E, che aiuta a migliorare la vista, e contiene anche il triptofano, un aminoacido essenziale, da cui vengono sintetizzati importanti ormoni come la melatonina e la serotonina.
All'interno del gruppo di pesci azzurri - così chiamato per il colore caratteristico delle squame; che comprende solitamente pesci a carne rossa - si trovano, tra gli altri: il salmone, le sardine, il tonno, la palamita del nord, lo sgombro e il sugarello.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала