Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Innovazione, il meglio delle startup italiane alla fiera di Las Vegas

© AFP 2021 / Bertrand GuayРобот-повар по приготовлению пиццы Pazzi в ресторане в Париже
Робот-повар по приготовлению пиццы Pazzi в ресторане в Париже  - Sputnik Italia, 1920, 08.01.2022
Seguici su
Quest'anno al Consumer Electronic Show di Las Vegas c'è un intero padiglione dedicato al Made in Italy. Tra le novità il dispenser per non sprecare il vino e lo spazzolino per lavare i denti senza acqua e dentifricio.
Anche quest’anno la presenza italiana al Consumer Electronic Show di Las Vegas è a doppia cifra. Sono 36 le start up tricolore che partecipano alla fiera dell’elettronica di consumo più importante al mondo, con un intero padiglione dedicato al nostro Made in Italy.
A guidare la delegazione italiana è l’Agenzia per la Promozione all’Estero e l’Internazionalizzazione delle Imprese Italiane (ICE), che ha contribuito alla realizzazione del padiglione.
“Credo che sia molto importante come punto di partenza per i nostri giovani”, ha detto la console generale a Los Angeles, Silvia Chiave, citata da Askanews.
Tra le novità portate alla fiera dalle aziende di casa nostra ci sono progetti legati all’entertainment, al 5G, alla robotica e all’Intelligenza Artificiale.
Sul fronte dell’agricoltura c’è un idea legata alla tecnologia IoT per ridurre al 98 per cento il consumo di acqua rispetto ai metodi tradizionali di coltivazione, mentre nel settore salute e benessere è stato presentato un device che permette di controllare da remoto i parametri vitali del paziente e un dispositivo nebulizzatore che sanifica o spruzza fragranze al bisogno attraverso l’intelligenza artificiale.
Il ministro degli Esteri Luigi Di Maio a Sorrento - Sputnik Italia, 1920, 10.10.2021
Di Maio: a San Francisco il primo Polo di innovazione italiano. A Sorrento protagoniste le startup
Le novità presentate riguardano anche il campo enogastronomico, con il dispenser per conservare il vino avanzato e averlo sempre alla temperatura di servizio, studiato dalla start up “Al bicchiere”. E tra le idee più singolari c’è quella della Plusbiomedica, che ha messo a punto un dispositivo per lavare i denti senza acqua e dentifricio.
Secondo Carlo Ferro, presidente dell’ICE, la fiera di Las Vegas rappresenta “un appuntamento fondamentale di crescita” per le giovani aziende italiane.
“È importante questo sforzo verso le startup – ha spiegato al Corriere della Sera - perché vogliamo costruire un percorso di internazionalizzazione per queste imprese così che crescano e accelerino l’innovazione e il fatturato”.

Ma il Ces non è l’unico appuntamento del 2022 dedicato alle startup. Anzi, quella della partecipazione agli eventi internazionali è una vera e propria strategia per inserire le aziende italiane in erba negli acceleratori esteri.

In particolare, ha chiarito Ferro, “il focus sul mercato americano è estremamente importante perché gli Usa sono il primo paese di export ma anche un importante partner tecnologico”.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала