Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Covid, a Cipro scoperto da scienziati ibrido tra Delta e Omicron

CC BY 2.0 / NIAID-RML / Novel Coronavirus SARS-CoV-2Nuovo coronavirus SARS-CoV-2 al microscopio
Nuovo coronavirus SARS-CoV-2 al microscopio - Sputnik Italia, 1920, 08.01.2022
Seguici su
Secondo il ministero della Salute, questa variante ibrida di coronavirus non desta preoccupazione.
Un nuovo ceppo di coronavirus è stato scoperto da un gruppo di scienziati della Facoltà di Scienze Biologiche dell'Università di Cipro, ha affermato il professor Leontios Kostrikis. Le sue dichiarazioni sono state riportate dal Cyprus Times.
Questa mutazione è stata chiamata "Deltacron" perché è una variante ibrida dei ceppi "Delta" e "Omicron", ha rilevato l'accademico.
Secondo il professore, il suo team ha studiato 25 campioni del ceppo prelevati da contagiati ed è stata trovata la mutazione Delta con il ceppo Omicron.
Ha affermato che questo risultato scientifico dell'Università di Cipro è di rilevanza clinica e potrebbe essere utilizzato.
Kostrikis ha inoltre sostenuto che Cipro è al picco della nuova ondata pandemica, ma la curva epidemiologica inizierà a calare a partire dall'inizio della prossima settimana e l'ondata epidemiologica del ceppo Omicron si attenuerà entro le prossime tre settimane.
Il nuovo ceppo non desta preoccupazione per le autorità, ha affermato il ministro della Salute cipriota Michalis Hadjipandelas.
Il ministro ha parlato del nuovo ceppo durante una visita ad un hub vaccinale per bambini, ha riferito l'agenzia di stampa cipriota CNA.
"Non abbiamo alcuna preoccupazione, poiché si tratta di una combinazione di due mutazioni già presenti nel nostro Paese", ha sottolineato il ministro.

Variante Omicron

A novembre è stato scoperto in Botswana e in Sudafrica un nuovo ceppo di coronavirus B.1.1.529. Secondo gli esperti, questa variante si distingue per una trentina di mutazioni nella proteina Spike, utilizzata dal virus per infettare le cellule. L'OMS ha classificato B.1.1.529 come "preoccupante" e lo ha battezzato Omicron, come la quindicesima lettera dell'alfabeto greco.
Gli esperti sostengono che anche guariti e vaccinati possono contrarre il virus e che i sintomi variano dalla stanchezza al mal di testa e dolori muscolari.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала