Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Tricolore, Mattarella: "Nella pandemia ha segnato la memoria collettiva del Paese"

© SputnikPalazzo Chigi
Palazzo Chigi - Sputnik Italia, 1920, 07.01.2022
Seguici su
Il Capo dello Stato ha inviato un messaggio in occasione della Festa del Tricolore, nato a Reggio Emilia il 7 gennaio 1797 come vessillo della Repubblica Cisalpina.
"Celebriamo oggi il 225° anniversario del Tricolore, simbolo dell’Italia e testimone del cammino che ha portato alla costruzione della Repubblica, libera e democratica". Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella inizia così il suo messaggio per la Festa del Tricolore, che si celebra oggi, l'ultimo del suo mandato.
Il Capo dello Stato celebra le "tante tragiche ed eroiche vicende hanno accompagnato il raggiungimento di un destino comune", di cui il nostro Tricolore è simbolo.
Mattarella ricorda le difficoltà che hanno contraddistinto i nostri giorni, in particolare "dalle sofferenze provocate dalla pandemia e dal clima di incertezza che questa ha generato, è sorta una nuova consapevolezza e fiducia nel futuro".

Nei momenti più difficili gli italiani hanno "esposto la bandiera alle finestre di casa e intonato il Canto degli Italiani, ha segnato la memoria collettiva del Paese e richiamato il valore fondamentale della solidarietà e della coesione sociale", prosegue il presidente della Repubblica, ricordando i primi mesi di pandemia.

Poi si sofferma alle vittorie in ambito sportivo e ai numerosi successi che gli italiani hanno ottenuto nell'ultimo anno, accompagnati dalla "nostra bandiera".
"Le loro vittorie sono l’immagine di un popolo tenace, che è impegnato verso l’avvenire e che, per la serietà offerta con la sua condotta, ha rappresentato un riferimento per l’intera comunità internazionale. Viva il Tricolore, viva la Repubblica", conclude.

La festa del Tricolore

La bandiera italiana oggi compie 225 anni. La sua esistenza è dunque anteriore alla nascita dello Stato italiano, sorto 64 anni dopo. Il Tricolore è nato a Reggio Emilia il 7 gennaio 1797 come vessillo della Repubblica Cispadana, ma inizialmente aveva bande orizzontali. L'11 maggio dell'anno successivo la Repubblica Cisalpina introdusse una versione a bande verticali.
Nel 1861, al tricolore venne aggiunto il simbolo di Casa Savoia e divenne la bandiera del Regno d'Italia. Il simbolo della monarchia decade con la fondazione della Repubblica, ma il tricolore resta la bandiera d'Italia, come prevede l'articolo 12 della Costituzione, in vigore dal 1° gennaio 1948.
La festa del tricolore viene celebrata ogni 7 gennaio dal 1997.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала