Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Haiti, due giornalisti uccisi dopo l'intervista al boss di una gang criminale

© AP Photo / Rodrigo AbdМужчина поднимает руки, когда полицейские патрулируют улицы в центре города Порт-о-Пренс, Гаити
Мужчина поднимает руки, когда полицейские патрулируют улицы в центре города Порт-о-Пренс, Гаити - Sputnik Italia, 1920, 07.01.2022
Seguici su
Per i due non c'è stato scampo, mentre un terzo membro della troupe è riuscito a mettersi in salvo.
Due giornalisti sono stati uccisi nella capitale haitiana di Port-au-Prince dopo aver intervistato un noto boss di una gang criminale.
Secondo il notiziario Haiti24, i giornalisti sono stati raggiunti da colpi d'arma da fuoco sparati dai membri di un gruppo criminale rivale.
Un altro giornalista è invece riuscito a fuggire dal luogo dell'attacco, rimanendo fortunatamente illeso.

Domenica scorsa, il primo ministro haitiano Ariel Henry era stato vittima di un attentato in una chiesa nella città di Gonaives, durante la messa celebrata in occasione del 218° anniversario dell'indipendenza del Paese.

Haiti sta affrontando un lungo periodo di crisi economica, violenza tra bande e crisi politica, esacerbati dall'assassinio del presidente Jovenel Moise a luglio 2021.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала