Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Quirinale, Serracchiani: “L’unità di Pd, Leu e M5S è fondamentale. Salvaguardiamo Mattarella”

© Foto : Palazzo del Quirinale Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella durante il pranzo in occasione del G20
Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella durante il pranzo in occasione del G20 - Sputnik Italia, 1920, 06.01.2022
Seguici su
La capogruppo Dem alla Camera chiede di non fare fughe in avanti e lavorare sul metodo. E su Berlusconi: “Un presidente eletto con 505 voti è un rischio”.
Debora Serracchiani parla di unità e lancia un appello agli alleati, in particolare Leu e M5S, per evitare corse in avanti sulle trattative per il Quirinale, perché serve compattezza e un metodo per eleggere una figura istituzionale di spicco e che tenga insieme il Paese. Identikit che non si sposa con il nome di Silvio Berlusconi, secondo la capogruppo del Pd alla Camera, che parla a La Stampa.
“Salvini fermi la corsa di Berlusconi, non si può eleggere un presidente con 505 voti, crollerebbe tutto in una fase che vede il Paese scosso dalla pandemia”, il centrodestra si assumerebbe “un rischio troppo grande”.

Dialogo con M5S per e tutelare Mattarella

Per Serracchiani in questo momento “l’unità del Pd e quella con Leu e i 5stelle è fondamentale: non servono azioni isolate ma collettive”.
In particolare, dopo le informazioni circolate sulla decisione di votare il presidente Sergio Mattarella per un bis nonostante un suo diniego: “Il presidente va tenuto al riparo dalla ridda di candidature, punto”.
E va tutelato anche Draghi “per il bene del Paese”, sia che salga al Colle, sia che rimanga a Palazzo Chigi.
La capogruppo Dem sottolinea poi di non avere timori sulla possibilità di trovare un punto di incontro con il Movimento: “Il lavoro quotidiano con loro mi rende fiduciosa. Ogni volta che ci sono passaggi delicati, si dice che faticheremo a trovare posizioni comuni. In realtà per la mia esperienza da capogruppo, conto più le volte in cui questa condivisione l’abbiamo trovata che quelle in cui non ci siamo riusciti”.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала