Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Accordo Stellantis-Amazon, Tavares: “Stiamo reinventando il futuro dell’auto”

© alessandro altavillaStellantis, Mirafiori Torino
Stellantis, Mirafiori Torino - Sputnik Italia, 1920, 06.01.2022
Seguici su
Entro il 2022 una accademy del software nel colosso automobilistico per un team dedicato. Per la mobilità elettrica servono gli incentivi del governo. Il gruppo non può prescindere dal mercato cinese.
L’annuncio dell’accordo tra Stellantis e Amazon è stato il punto focale della giornata di ieri alla Ces di Las Vegas, dove Carlos Tavares, amministratore delegato del colosso automobilistico ha festeggiato il compleanno della società nata dalla fusione di Fca e Psa.
La partnership con Amazon fa parte di una strategia che “ci darà la visione del futuro” e che verrà presentata l’1 marzo, ha detto l’ad parlando con diverse testate internazionali tra cui Repubblica e La Stampa.
“L’industria automobilistica è nel mezzo di una rivoluzione. E Stellantis è impegnata in un viaggio ambizioso, stiamo reinventando il futuro della mobilità. L’accordo con Amazon rappresenta la messa in pratica, l’attuazione della strategia che ci consente di concretizzare quanto fatto prima”.
Tavares non vuole mettere limiti a Stellantis: “Avremo una integrazione verticale su molte aree e ci concentreremo su hardware, componentistica e software”.
E proprio su quest’ultimo punto la società intende creare una “accademy” del software “che ci consentirà di addestrare molti dei nostri ingegneri” per un team, anche in Italia, “dedicato al software di 450 ingegneri entro il 2024 e su questo avremo la collaborazione di Amazon”.

Per spingere l’auto elettrica servono gli incentivi

Tavares nell’intervista parla anche della riduzione della produzione complessiva post-Covid e delle sfide dell’elettrico che “implica un costo grosso modo superiore del 50% alle tecnologie convenzionali”.
“Da qui ne deriva che se i costi sono maggiori o si trasferiscono all’utente finale oppure produciamo in perdita. Sono entrambe delle soluzioni impraticabili”.
Stellantis punta a ridurre i costi di produzione “più rapidamente possibile ma fino al 2025-2026 questo è complicato. Ecco perché serve che i governi europei per qualche anno si impegnino a sostenere con degli incentivi la produzione e la diffusione dei veicoli elettrici”.
Inoltre, nella visione del futuro della compagnia “non possiamo prescindere dalla Cina, vogliano restare anche là, poiché quello è il mercato più grande del mondo e la Cina fissa delle tendenze di cui sarebbe un rischio non essere parte. La stessa elettrificazione ha avuto inizio in Cina” e per “una compagnia globale come la nostra non essere a Pechino è un azzardo”.

L’accordo con Amazon

L’intesa tra i due colossi punta a progettare, realizzare e gestire le applicazioni software dei veicoli che arriveranno sul mercato dal 2024.
L’obiettivo è migliorare e rendere aggiornabili da remoto tutti i servizi di navigazione, assistenza alla guida, intrattenimento, manutenzione e così via.
I due gruppi forniranno soluzioni software da implementare in SmartCockpit, la nuova piattaforma per l'abitacolo digitale che sarà avviata nel 2024.
Inoltre, Stellantis sceglie Amazon Web Services (Aws) come provider cloud preferito per le piattaforme di veicoli, concretizzando la propria visione a lungo termine incentrata sul software.
Nell’intesa tra Aws e Stellantis anche iniziative di ingegneria collaborativa per accelerare il time to market dei nuovi prodotti digitali e accrescere le competenze della forza lavoro globale di Stellantis.
Infine, nel 2023 Amazon espanderà ulteriormente la sua rete di consegna sostenibile diventando il primo cliente commerciale del nuovo veicolo elettrico a batteria (Bev) Ram ProMaster.
Questo insieme di accordi, recita una nota congiunta, “trasformerà l'esperienza di guida per milioni di clienti Stellantis: l’intesa favorirà la transizione del settore della mobilità verso un futuro sostenibile e reso più efficiente dall’impiego di software”.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала