Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Verdetto dell'Antitrust britannico sul caso Giphy, arriva il ricorso di Meta

© AP Photo / Thibault CamusLogo Facebook
Logo Facebook - Sputnik Italia, 1920, 05.01.2022
Seguici su
La compagnia Facebook, che alcuni mesi fa ha cambiato, ribattezzandosi Meta, fa ricorso contro la decisione della CMA, l'autorità Antitrust del Regno Unito, che aveva richiesto al colosso web di vendere Giphy, fa sapere la Corte d'Appello per la concorrenza della Gran Bretagna.
Facebook ha annunciato l'acquisto del servizio di immagini animate Giphy nel maggio 2020, con l'intenzione di incorporarlo ad Instagram. Stando alla sentenza preliminare della CMA, pronunciata nell'agosto 2021, la fusione di Facebook e Giphy avrebbe violato la concorrenza. Di conseguenza, l'autorità Antitrust ha affermato che potrebbe chiedere di cancellare l'accordo, se tale ipotesi sarà confermata.
A novembre, la CMA è giunta alla conclusione che le questioni riguardanti la concorrenza possono essere risolte solo mediante la vendita dell'intero servizio da parte di Facebook ad un acquirente approvato dall'autorità.
Facebook, stando ai documenti della corte, nelle sue motivazioni di ricorso contro la decisione, afferma che l'acquisto in questione non viola la concorrenza e richiede la revocazione della decisione "in tutto o in misura sufficiente a correggere il gli errori legali del citato"; richiede anche che l'autorità Antitrust britannica risarcisca le spese del ricorrente per la presentazione del ricorso.
Mark Zuckerberg, amministratore delegato di Facebook - Sputnik Italia, 1920, 30.12.2021
Niente di cui vergognarsi: Zuckerberg chiede allo staff di non scusarsi per i ‘Facebook Papers’
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала