Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Obbligo vaccinale e super green pass, Costa: "Possono coesistere, non sono contrapposti"

© Foto : Aeroporti di RomaVaccinazioni nel centro "Vax&Go" all'aeroporto di Fiumicino
Vaccinazioni nel centro Vax&Go all'aeroporto di Fiumicino - Sputnik Italia, 1920, 05.01.2022
Seguici su
Per il sottosegretario, le due misure possono continuare a coesistere su una "strada già tracciata". L'obiettivo del governo è quello di garantire il ritorno in classe in presenza, riducendo al minimo la Dad.
Il Consiglio dei Ministri è stato convocato oggi per discutere nuovi provvedimenti atti ad arginare la nuova ondata di contagi. Sul tavolo c'è l'estensione dell'obbligo vaccinale e del super green pass. Per il sottosegretario alla Salute Andrea Costa, le due misure non sono alternative, ma dovrebbero coesistere.

"Non contrapporrei l'eventuale estensione dell'obbligo vaccinale per alcune categorie, alcune fasce d'età, e l'estensione del super green pass. Già oggi questi due provvedimenti vivono insieme quindi potrebbero continuare a vivere insieme con una loro estensione. Si tratterebbe di proseguire su una strada già tracciata", ha detto il sottosegretario alla trasmissione Agorà, in onda stamattina su Rai Tre.

Alcune forze di governo sono contrarie all'estensione del certificato verde rafforzato ai lavoratori, ma Costa è sicuro del fatto che "si troverà una sintesi".

"È chiaro che ci sono posizioni diverse, - spiega - ma credo che l'elemento della gradualità, che ha contraddistinto l'azione di governo, anche nell'applicazione dei prossimi provvedimenti potrebbe essere il criterio".

Rientro a scuola

Il ritorno a scuola dopo le vacanze di Natale, in piena impennata di contagi per Omicron, è il tema caldo su cui la politica discute, anche in merito ai criteri per la quarantena.
Per Costa, "l'obiettivo del governo è riprendere l’attività scolastica in presenza. Dobbiamo segnalare un dato positivo: nella fascia 12-19 anni, il 74% dei ragazzi è vaccinato, dobbiamo mettere in atto le regole che garantiscano e favoriscano la didattica in presenza, cercando di limitare al minimo la Dad. Vale la pena fare un approfondimento e una riflessione sulla proposta delle Regioni per rivedere il meccanismo della Dad, credo sia giusto coinvolgere il Cts. Da parte del governo - osserva - c’è piena disponibilità a condividere percorsi con le Regioni, come abbiamo fatto in tutti questi mesi di scelte e decisioni".
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала