Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Kazakistan, scontri tra polizia e manifestanti: oltre 200 arresti e almeno 95 agenti feriti - Video

© REUTERSProteste in Kazakistan
Proteste in Kazakistan - Sputnik Italia, 1920, 05.01.2022
Seguici su
La polizia del Kazakistan ha reso noto che sono stati oltre 200 gli arresti avvenuti durante le violente proteste non autorizzate scoppiate nel Paese. Preso d'assalto il municipio di Almaty.
Il ministero dell'Interno, in una nota, fa sapere che i dimostranti hanno "bloccato il traffico, turbando l'ordine pubblico".
Stando ai primi rapporti, sono almeno 95 i rappresentanti delle forze dell'ordine rimasti feriti nei tafferugli.
Nel corso della mattinata i dimostranti hanno cercato di irrompere all'interno del municipio della città di Almaty, venendo però respinti dalla polizia che è stata costretta ad impiegare delle granate stordenti.
Durante l'assalto sono anche stati uditi degli spari e sopra l'edificio dell'amministrazione comunale si è alzata una coltre nera di fumo, a causa di un incendio scoppiato al suo interno, come riferito dal corrispondente di Sputnik in Kazakistan.
Le proteste non autorizzate sono scoppiate in Kazakistan in seguito all'aumento dei prezzi del gas.

Il presidente Tokayev scioglie il governo

Nelle scorse ore, il presidente kazako Kassym-Jomart Tokayev ha firmato un decreto per lo scioglimento del governo, dopo l'ondata di proteste per l'aumento del costo del gas che ha travolto la nazione.
Il vice primo ministro Alikhan Smailov è stato nominato primo ministro ad interim, mentre Krymbek Kusherbayev è stato rimosso dal suo incarico di segretario di stato, con Murat Nurtleu che è stato scelto per servire come primo vice capo del Comitato per la sicurezza nazionale.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала