Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Mosca: non obbligati a consegnare tutto il gas in Europa tramite l'Ucraina

© Sputnik . Eugeniy Biyatov / Vai alla galleria fotograficaGasdotto
Gasdotto - Sputnik Italia, 1920, 03.01.2022
Seguici su
La Russia non è obbligata a fornire tutto il gas all'Europa mediante la rete dei gasdotti che attraversa l'Ucraina, ha dichiarato a Sputnik il ​​viceministro degli Esteri russo Alexander Pankin.

"Se l'obiettivo è solo di farlo pompare attraverso l'Ucraina, allora non siamo obbligati. I contratti vengono rispettati, anche con un eccesso dell'8-10%", ha affermato il diplomatico.

Il presidente ucraino Vladimir Zelensky ha dichiarato che Kiev è favorevole al prolungamento del contratto per il transito del gas dalla Federazione Russa dopo il 2024. Secondo l'accordo di transito quinquennale firmato da Russia e Ucraina a fine dicembre 2019, Gazprom ha garantito il pompaggio di 65 miliardi di metri cubi di gas nel 2020 e 40 miliardi nei prossimi quattro anni.
Gazprom - Sputnik Italia, 1920, 15.12.2021
Rispettati da Gazprom gli obblighi di transito del gas verso l'Ucraina
L'amministratore delegato di Gazprom, Alexey Miller, ha sottolineato che la società è disponibile a far transitare il gas attraverso l'Ucraina dopo il 2024, sulla base della fattibilità economica e delle condizioni tecniche della rete di gasdotti ucraini. Allo stesso tempo, ha precisato che i volumi di transito dovranno corrispondere ai nuovi volumi di acquisti di gas russo da parte delle imprese dei paesi UE conformemente ai nuovi contratti.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала