Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Iran chiede all'Onu processo contro USA e Israele per l'assassinio di Soleimani

© AP Photo / Office of the Iranian Supreme LeaderIl generale della guardia rivoluzionaria Qassem Soleimani, al centro, partecipa a un incontro con il leader supremo Ayatollah Ali Khamenei e i comandanti della guardia rivoluzionaria a Teheran, Iran, foto di archivio.
Il generale della guardia rivoluzionaria Qassem Soleimani, al centro, partecipa a un incontro con il leader supremo Ayatollah Ali Khamenei e i comandanti della guardia rivoluzionaria a Teheran, Iran, foto di archivio. - Sputnik Italia, 1920, 03.01.2022
Seguici su
Il rappresentante permanente dell'Iran presso le Nazioni Unite, Majid Takht Ravanchi, ha chiesto, in una lettera pubblicata oggi e indirizzata al Consiglio di Sicurezza, di assicurare alla giustizia gli Stati Uniti e Israele per l'omicidio del generale Qasem Soleimani.
La lettera è stata inviata in occasione del secondo anniversario dell'assassinio di Soleimani.
"Date le terribili implicazioni di questo atto terroristico sulla pace e la sicurezza internazionali, il Consiglio di sicurezza deve essere all'altezza delle sue funzioni che si fondano sulla Carta e chiedere conto agli Stati Uniti e al regime israeliano per aver pianificato, sostenuto e commesso tale atto terroristico", Ravanchi ha scritto nella lettera.
Secondo Ravanchi, Soleimani ha svolto un ruolo significativo nella lotta al terrorismo internazionale, quindi il suo omicidio è stato un "grande regalo" al Daesh* ed altri gruppi terroristici, riconosciuti come tali dal Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite.
Ravanchi ha osservato che l'esercito iraniano è determinato a continuare l'opera di Soleimani, aiutando attivamente i paesi ed i governi della regione nella loro lotta contro il terrorismo.
Il presidente iraniano Hassan Rouhani  - Sputnik Italia, 1920, 29.04.2021
Israele avrebbe 'diretto' l'assassinio del generale iraniano Soleimani - Rouhani
Soleimani è stato ucciso la notte del 3 gennaio 2020 in un attacco di droni nei pressi dell'aeroporto internazionale di Baghdad, per ordine dell'ex presidente americano Donald Trump.
*Organizzazione terroristica estremista illegale in Russia e molti altri paesi
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала