Europa, futures sul gas scambiati sotto gli $800 per mille metri cubi

© Sputnik . Stringer / Vai alla galleria fotograficaUn manometro
Un manometro  - Sputnik Italia, 1920, 03.01.2022
Seguici suTelegram
Il prezzo dei futures sul gas in Europa è sceso sotto gli 800 dollari per mille metri cubi.
I prezzi del gas in Europa sono scesi sotto gli 800 dollari per mille metri cubi il primo giorno di negoziazione del 2022, secondo i dati della borsa ICE di Londra.
All'apertura, i futures di febbraio erano scambiati a 817 dollari, ma poi la tendenza ribassista ha prevalso ed i titoli sono scesi a 772,4, con un calo del 6%.
Il giorno di negoziazione precedente, il 31 dicembre, le quotazioni sono scese sotto gli 800 dollari, per la prima volta dal 10 novembre, e il prezzo finale in chiusura è stato di 821,9 dollari.
I prezzi del gas in Europa sono in crescita da aprile, all'inizio di ottobre hanno superato i mille dollari, mentre il massimo storico a 2.190,4 dollari per mille metri cubi è stato registrato il 21 dicembre.
Gli esperti attribuiscono l'aumento dei prezzi al basso livello di saturazione degli impianti di stoccaggio sotterranei in Europa, all'offerta limitata dai principali fornitori e all'elevata domanda di gas naturale liquefatto in Asia. Inoltre, il mercato è influenzato dalle condizioni meteo e dell'incertezza sulla certificazione del gasdotto Nord Stream-2.
Questa settimana, i prezzi hanno iniziato a scendere e ieri sono scesi sotto i mille dollari. Il calo correttivo dell'ultima settimana potrebbe essere dovuto a forniture aggiuntive di Gas naturale liquefatto e ad un aumento della produzione di energia dai parchi eolici europei. Nonostante il calo registrato nel breve termine, i prezzi di dicembre continuano a mantenersi su alti livelli.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала