Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Ambasciatore cinese in Russia: le relazioni tra i due Paesi sono nel periodo aureo della loro storia

Russia e Cina - Sputnik Italia, 1920, 03.01.2022
Seguici su
Approfondimento
Nell’intervista di fine anno rilasciata a Sputnik, l’ambasciatore della Repubblica Popolare Cinese in Russia, Zhang Hanhui, ha parlato di come Mosca e Pechino siano riuscite a raggiungere il miglior grado di relazioni bilaterali nella storia dei due Paesi.
L'ambasciatore ha anche parlato delle aree di mutuo sviluppo e del motivo per cui il boicottaggio americano delle Olimpiadi è destinato al fallimento.
- Egregio Signor Ambasciatore, nel 2021 si è celebrato il 20° anniversario della firma del Trattato di buon vicinato, amicizia e cooperazione tra Cina e Russia. A Suo avviso, quali sono i principali risultati che i due Paesi hanno conseguito in questo periodo?
- Nel 2001, sulla base di una sintesi completa dell'esperienza storica acquisita e della comprensione della situazione globale, la Cina e la Russia hanno firmato il Trattato di buon vicinato, amicizia e cooperazione, fissando gli obiettivi e i principi per lo sviluppo delle relazioni tra i due Paesi nel nuovo secolo. Nel giugno 2021, il presidente Xi Jinping e il presidente Putin hanno deciso formalmente di prorogare la validità del trattato, riaffermando la volontà dei due Paesi di sviluppare le proprie relazioni seguendo il principio di amicizia intergenerazionale e cooperazione reciprocamente vantaggiosa, ponendo così una solida base giuridica e politica per uno sviluppo futuro e stabile delle relazioni Cina-Russia.
Gli ultimi 20 anni sono stati un periodo turbolento per la situazione internazionale e regionale e sono stati caratterizzati dalla grave evoluzione del panorama politico ed economico globale. In questo periodo, le relazioni Cina-Russia hanno registrato un miglioramento che le ha portate, negli ultimi 20 anni, a raggiungere un livello superiore. Guidati dallo spirito del Trattato, i due Paesi hanno creato una forma di collaborazione che è un esempio di strategica fiducia reciproca tra grandi stati, un esempio di cooperazione reciprocamente vantaggiosa tra Paesi vicini e un esempio di un nuovo tipo di relazioni internazionali.
Xi Jinping - Sputnik Italia, 1920, 31.12.2021
Cina, presidente Xi Jinping porge gli auguri di Capodanno a Putin
In primo luogo, è stato creato un modello senza precedenti di sviluppo stabile delle relazioni tra grandi stati vicini. Il fatto che la Cina e la Russia siano potenze mondiali e allo stesso tempo i più grandi vicini l'uno dell'altro, conferisce alla relazione tra Cina e Russia una caratteristica doppia, unica delle relazioni tra grandi paesi vicini.
Il principio di base delle relazioni di buon vicinato definito dal Trattato, vale a dire "amicizia intergenerazionale che esclude la possibilità di ritrovarsi avversari" e il principio guida delle relazioni tra i grandi paesi "non allineati, non conflittuali, non condizionati da terzi", hanno ulteriormente rafforzato la fiducia politica tra Cina e Russia, nonché la tacita intesa strategica incentrata su un approccio multilaterale. Al contempo diventa sempre più stretta la collaborazione pratica caratterizzata da una pluralità di comparti d’azione, dall’ottenimento di un vantaggio reciproco, dall’assenza di restrizioni.
Le mature, costruttive e stabili relazioni sino-russe stanno creando un nuovo modello per lo sviluppo sostenibile e stabile delle relazioni tra i Paesi vicini, permettendo ai due Paesi di perseguire costantemente il giusto percorso, senza interferenze da parte di fattori esterni, e di presentare un modello di successo ed esperienza nello sviluppo delle relazioni internazionali.
In secondo luogo, lo sviluppo delle relazioni sino-russe corre ad un ritmo veloce. In linea con lo spirito del Trattato, la Cina e la Russia, attraverso consultazioni paritarie, hanno risolto la questione del confine storico, trasformando oltre 4.300 chilometri di confine comune in una cintura di amicizia e cooperazione tra i due Paesi. Le attuali relazioni sino-russe sono state a lungo prive di questioni storiche irrisolte e di ostacoli interni. Allo stesso tempo, negli ultimi 20 anni, il livello delle relazioni tra Cina e Russia è aumentato costantemente, passando da un partenariato di cooperazione strategica a un partenariato globale e l’interazione strategica, e poi, nel 2019, hanno raggiunto un nuovo livello di intesa, quando i rispettivi capi di stato hanno annunciato congiuntamente lo sviluppo di un partenariato globale e interazione strategica, inaugurando una nuova era. Tra gli oltre 170 paesi con cui la Cina intrattiene relazioni diplomatiche, solo le relazioni Cina-Russia sono posizionate come relazioni bilaterali in procinto di inaugurare una “nuova era”, il che mostra pienamente l'unicità e l'importanza della relazione tra i due Paesi e dimostra che le relazioni Cina-Russia sono nel periodo aureo della loro storia e si trovano a un livello elevato senza precedenti. Il ritmo di sviluppo delle relazioni Cina-Russia "ha creato un miracolo" nella storia delle relazioni tra i grandi Paesi.
Xi Jinping a Vladimir Putin a Pechino, Cina - Sputnik Italia, 1920, 24.12.2021
Pechino: "nessun limite" a cooperazione Russia-Cina dopo parole di Putin su partenariato strategico
In terzo luogo, la cooperazione fattiva tra i due Paesi è ulteriormente migliorata. Il commercio bilaterale tra Cina e Russia è aumentato di quasi 14 volte, passando dagli 8 miliardi di dollari del 2000 ai 107,77 miliardi di dollari del 2020. Il volume degli scambi nei primi 11 mesi di quest'anno ha raggiunto il record di 130,4 miliardi di dollari, superando quello dell'intero anno precedente. Allo stesso tempo, la cooperazione tra le due parti è aumentata quantitativamente e qualitativamente. Sono stati ottimizzati la struttura commerciale e il grado di cooperazione reciproca. I due Paesi stanno promuovendo attivamente la connessione tra la costruzione della Nuova via della seta e l'Unione economica eurasiatica. Inoltre, si procede secondo i piani con la realizzazione di progetti strategici nei comparti dell’energia e dell’industria aerospaziale, si stanno conseguendo progressi significativi nella realizzazione di grandi progetti infrastrutturali congiunti come un gasdotto, due ponti, si sta sviluppando la cooperazione anche nel settore dell’innovazione tecnico-scientifica, del commercio elettrico e dell’agricoltura. Al momento, la Russia occupa stabilmente la prima posizione nelle importazioni cinesi di energia, la seconda nelle importazioni di petrolio greggio e nuovamente la prima nelle importazioni di elettricità. Di converso, la Cina è il più grande partner commerciale della Russia, il più grande acquirente di carne russa, e così via. L'enorme potenziale di complementarità economica e sostenibilità delle due parti nelle relazioni economiche e commerciali continua ad essere significativo. Allo stesso tempo, i due Paesi hanno organizzato per un lungo periodo di tempo l’iniziativa dell’anno tematico congiunto, il che ha contribuito a rafforzare e approfondire la cooperazione nei settori turistico e culturale. La buona volontà reciproca tra i due popoli si è rafforzata e le amicizie tradizionali si sono consolidate giorno dopo giorno.
In quarto luogo, si registra una maggiore cooperazione sulla scena internazionale. La Cina e la Russia sono impegnate a promuovere un mondo multipolare e a democratizzare le relazioni internazionali, a cooperare strettamente e a combattere fianco a fianco negli affari internazionali e regionali, ad opporsi congiuntamente all'egemonismo, alla politica di potere e ad altri abusi, ad adempiere pienamente ai propri obblighi internazionali, a preservare congiuntamente i risultati della vittoria nella seconda guerra mondiale e l'ordine internazionale basato sul ruolo chiave dell'ONU, a proteggere il multilateralismo genuino, l'onestà e la giustizia negli affari internazionali, a promuovere il processo di risoluzione politica delle criticità internazionali e regionali, nonché a dimostrare la propria responsabilità in qualità di grandi stati e a contribuire in maniera insostituibile al mantenimento dell’ordine internazionale e alla risoluzione delle criticità su scala globale. Entrambe le parti hanno riunito i Paesi della regione per guidare lo sviluppo e la crescita dell'Organizzazione della Cooperazione di Shanghai, che è nata quasi contemporaneamente al Trattato. Si sono impegnati per renderla una piattaforma rilevante per promuovere la pace, la stabilità e lo sviluppo nella regione. La cooperazione strategica tra Cina e Russia è diventata un pilastro per il mantenimento della pace e della stabilità nel mondo e per assicurare la giustizia internazionale. I due Paesi continueranno a lavorare insieme per costruire una comunità unita da un destino comune, a promuovere la multipolarità del mondo e a svolgere un ruolo chiave nel mantenimento della pace e della stabilità nel mondo.
Bandiere Cina USA - Sputnik Italia, 1920, 23.12.2021
Putin: l'inaccettabile boicottaggio USA delle Olimpiadi a Pechino è un tentativo di frenare la Cina
- Il governo degli Stati Uniti ha annunciato ufficialmente che non invierà funzionari governativi alle Olimpiadi invernali. Come influenzerà questa decisione le già difficili relazioni tra Cina e Stati Uniti? A Suo avviso, perché si continua a politicizzare lo sport? Chi ne trae vantaggio?
- Quest'anno si celebra il 30° anniversario della fine della Guerra fredda, ma alcuni paesi e potenze cercano costantemente di mantenere la loro egemonia. Gli illeciti posti in essere dagli Stati Uniti hanno minato la base e l'atmosfera dei contatti sportivi e della cooperazione olimpica tra Cina e Stati Uniti, violando gravemente il principio della "neutralità politica dello sport" sancito dalla Carta Olimpica e venendo meno al principio olimpico dell’unità tra i popoli. Il boicottaggio statunitense delle Olimpiadi invernali di Sochi è fallito e la manovra politica consistente nel rifiuto di inviare funzionari alle Olimpiadi invernali di Pechino è destinata a fallire. Tutti coloro che si oppongono al vero spirito di democrazia e di unità di tutta l'umanità alla fine raccoglieranno amari frutti.
Le Olimpiadi invernali di Pechino sono un evento epocale per gli atleti e gli appassionati di sport di tutto il mondo, non un palcoscenico per lo spettacolo dei politici dei singoli paesi. Siamo pronti a stare insieme alla più ampia comunità internazionale, compresa la Russia, per opporci risolutamente alla politicizzazione dello sport. Allo stesso tempo, la Cina sarà una buona padrona di casa, amichevole, aperta e ospitale. Farà del proprio meglio per sostenere gli atleti di tutti i paesi che partecipano alle Olimpiadi invernali e collaborerà con tutti, per contribuire alla prosperità del movimento olimpico internazionale.
- Lei ha menzionato che il commercio Russia-Cina ha raggiunto 130,4 miliardi di dollari nei primi 11 mesi del 2021, superando la cifra dell'intero anno scorso. Quale volume di fatturato raggiungeranno i nostri due Paesi a fine 2021? Cosa bisogna fare per aumentare il fatturato?
- Secondo le statistiche doganali cinesi, da gennaio a novembre 2021, il commercio della Cina con la Russia è ammontato a 130,4 miliardi di dollari, con un aumento del 33,6% rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso, raggiungendo un livello record, e si prevede di raggiungere un nuovo traguardo di oltre 140 miliardi di dollari in termini annuali. Il Ministero del Commercio cinese e il Ministero dello Sviluppo economico russo hanno completato la preparazione della "Tabella di marcia per lo sviluppo di alta qualità del commercio Cina-Russia in beni e servizi", che contiene un piano dettagliato per raggiungere l'obiettivo di 200 miliardi di dollari fissato dai due capi di stato per il commercio Cina-Russia.
Bandiera della Cina - Sputnik Italia, 1920, 09.12.2021
Cina avverte i Paesi del boicottaggio diplomatico delle Olimpiadi invernali: "pagherete un prezzo"
Al fine di espandere ulteriormente il commercio bilaterale e sbloccare il potenziale di cooperazione, le due parti possono continuare i loro sforzi nelle seguenti aree.
In primo luogo, si continuerà a promuovere il commercio di qualità. Rafforzando lo slancio di crescita nella commercializzazione di prodotti elettromeccanici, high-tech e di materie prime all’ingrosso, utilizzeremo attivamente piattaforme espositive come la China International Import Expo e la China-Russia EXPO. Continueremo a migliorare la qualità degli accordi istituzionali economici e commerciali, ad armonizzare i nostri standard e a facilitare ulteriormente gli scambi bilaterali.
In secondo luogo, continueremo a mantenere stabili la produzione e la catena di approvvigionamento. Saranno prese misure attive per assicurare il buon funzionamento del trasporto transfrontaliero di merci e dei valichi di frontiera durante la pandemia. Sarà promossa la creazione reciproca di parchi industriali per la fabbricazione di prodotti elettromeccanici e di altri tipi di merci, sarà migliorata la connettività delle infrastrutture e la comparabilità dei regolamenti e degli standard. La cooperazione continuerà ad approfondirsi nei settori dell'energia e dei minerali, dell'agricoltura e della silvicoltura, della produzione industriale, dell'informazione e delle comunicazioni.
In terzo luogo, continueremo a promuovere la cooperazione commerciale nei nuovi settori. Entrambe le parti intendono continuare a promuovere il commercio elettronico transfrontaliero, a rafforzare la cooperazione nell'economia digitale e nell'innovazione tecnologica, creare nuove opportunità di crescita in settori come il 5G, la biomedicina, le tecnologie a basse emissioni di carbonio, il risparmio energetico, la protezione ambientale e le città intelligenti. In sintesi, entrambe le parti intendono rafforzare il commercio bilaterale nelle opportunità digitali e nelle opportunità verdi.
Vista su Cremlino e ministero degli Esteri russo - Sputnik Italia, 1920, 27.12.2021
Gran Bretagna, intelligence inserisce Cina e Russia tra le "nazioni ostili"
Nonostante la doppia prova della pandemia e della recessione economica globale, le relazioni economiche e commerciali Cina-Russia procedono e hanno conseguito grandi risultati, il commercio bilaterale e la cooperazione economica sono stabili e di successo.
I risultati incoraggianti ottenuti nel commercio bilaterale, nel bel mezzo alla pandemia, e il forte slancio di crescita nella cooperazione tra i due Paesi in vari settori ci infondono fiducia sul fatto che siamo a buon punto nel raggiungimento dell’obiettivo di 200 miliardi di dollari di volume di scambio entro il 2024!
- Secondo le statistiche, le importazioni di carbone cinesi dalla Russia hanno continuato a crescere dall'anno scorso. Sulla scorta di questo presupposto, il ruolo della Russia nelle importazioni di energia alla Cina crescerà? Quali sono le prospettive di cooperazione energetica tra i Paesi in questo contesto?
- La Cina è il più grande consumatore e importatore di energia nel mondo, e la Russia è il miglior partner e fornitore affidabile di energia della Cina. La cooperazione energetica è sempre stata l'area più significativa, fruttuosa e ampia della cooperazione fattuale tra Cina e Russia. Grazie al contributo diretto dei rispettivi capi di stato, la cooperazione sino-russa nel settore energetico ha superato gli effetti negativi della pandemia, le importazioni cinesi di carbone, gas naturale ed elettricità dalla Russia sono aumentate significativamente, il commercio di energia ha raggiunto livelli record, i progetti di cooperazione procedono costantemente, nuove aree di cooperazione stanno emergendo. In particolare, la cooperazione nel settore del carbone tra i due Paesi sta vivendo un periodo roseo: infatti, la Russia ha esportato quasi 40 milioni di tonnellate di carbone in Cina nel 2020, con un aumento del 22,7% rispetto allo scorso anno, e tra gennaio a ottobre di quest'anno 47,85 milioni di tonnellate, rendendo di fatto la Russia il secondo paese per importazioni di carbone in Cina, dopo l'Indonesia. Il carbone è diventato un nuovo importante aspetto della cooperazione energetica sino-russa e ha svolto un ruolo positivo nello sviluppo del commercio e della cooperazione economica tra i due Paesi e nel garantire l'approvvigionamento energetico della Cina.
L'edificio del ministero degli Esteri della Cina a Pechino - Sputnik Italia, 1920, 08.12.2021
La Cina apprezza il miglioramento delle relazioni tra Russia e Stati Uniti
In futuro, la Cina coopererà con la Russia in grandi progetti strategici, approfondirà la cooperazione integrata nella produzione, nel trasporto e nella lavorazione nei comparti più tradizionali del settore energetico, continuerà a promuovere progetti di energia nucleare e per la costruzione di oleodotti e gasdotti, espanderà ulteriormente il campo d’azione della cooperazione energetica, svilupperò gradatamente la cooperazione nell’ambito delle rinnovabili, dell’idrogeno e dell’energia ad accumulazione. Inoltre, profonderà sforzi per l’allineamento degli standard energetici, per lo sviluppo delle innovazioni tecnico-scientifici e per la promozione dei pagamenti in valuta nazionale.
La Cina lavorerà a stretto contatto con la parte russa, anche per rafforzare ulteriormente la gestione energetica globale e affrontare il cambiamento climatico, spingere il sistema di gestione energetica globale verso uno sviluppo più giusto ed equo, inclusivo e completo. Di fronte alle nuove sfide e alla nuova situazione dello sviluppo energetico, la Cina crede che la qualità e il livello della cooperazione pratica nel settore energetico tra la Cina e la Russia continueranno a migliorare.
- Pechino ospiterà presto le Olimpiadi invernali, mentre il Paese è ancora praticamente chiuso agli stranieri, compresi i tifosi stranieri. Il ministro dello sport russo Oleg Matytsin ha dichiarato che i controlli sanitari riservati agli atleti partecipanti alle Olimpiadi di Pechino saranno più rigidi rispetto a quelli delle Olimpiadi estive di Tokio. Quali misure di quarantena sono previste per gli atleti che verranno in Cina per i Giochi?
- La durata della pandemia di coronavirus e l'estrema capacità di diffusione della nuova variante Omicron rappresentano una sfida per i preparativi delle Olimpiadi invernali di Pechino, ma le misure anti-epidemiche in vigore in Cina possono prevenire e controllare efficacemente la diffusione del coronavirus e sono state concepite per garantire la salute e la sicurezza degli atleti partecipanti, degli spettatori e del popolo cinese.
La grande conferenza stampa di fine anno del presidente russo Vladimir Putin, il 19 dicembre 2019 - Sputnik Italia, 1920, 30.11.2021
Olimpiadi Invernali: Omicron è una sfida, ma i giochi si svolgeranno senza intoppi
Il 13 dicembre, il Comitato Olimpico Internazionale, il Comitato Paralimpico Internazionale e il Comitato organizzatore dei Giochi Olimpici Invernali di Pechino hanno pubblicato la seconda edizione del "Manuale anti-epidemico per i Giochi Olimpici e Paralimpici Invernali di Pechino 2022". Il manuale delinea una serie di misure per prevenire e controllare l'epidemia, compresa la gestione a circuito chiuso, la vaccinazione, il tampone PCR migliorato e le misure di prevenzione e controllo regolari, che coprono l'intero processo di preparazione, ingresso, competizione e uscita dei partecipanti alle Olimpiadi.
Tra le altre cose, il manuale menziona anche che chiunque, tranne i soggetti con specifiche esenzioni mediche, debbono sottoporsi al ciclo completo di vaccinazioni contro il nuovo coronavirus entro almeno 14 giorni dall'arrivo in Cina, per essere esentati dalla quarantena e per entrare in un ciclo di controllo chiuso. Coloro che non sono completamente vaccinati devono essere sottoposti a 21 giorni di isolamento in aree designate, prima di entrare nel circuito di controllo chiuso.
La Cina invita gli atleti di tutto il mondo a partecipare a questo evento sportivo, le Olimpiadi invernali. Conformemente ai regolamenti in vigore, la Cina farà del suo meglio per fornire la massima assistenza agli atleti nel processo di ottenimento dei visti.
L'opinione dell'autore potrebbe non rispecchiare la posizione della redazione
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала