Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Quasi 1.500 lingue rischiano di scomparire entro il 2100

Bibbia - Sputnik Italia, 1920, 02.01.2022
Seguici su
Uno studio australiano avverte della possibile scomparsa entro il 2100 delle 1.500 lingue attualmente parlate sul pianeta ed elenca i fattori che le influenzano.
Secondo una ricerca dell'Australian National University (ANU), delle circa 7.000 lingue e dialetti identificati finora dagli specialisti, circa la metà sono minacciati e 1.500 rischiano di scomparire entro la fine del secolo.

"Abbiamo scoperto che senza un intervento immediato, le perdite linguistiche potrebbero triplicare nei prossimi 40 anni. Inoltre, entro la fine del secolo, 1.500 lingue potrebbero scomparire", afferma il professor Lindell Bromham, coautore dello studio pubblicato sulla rivista Nature Ecology and Evolution.

Gli esperti hanno compilato un elenco di circa 50 fattori che esercitano pressione su dialetti ed idiomi in genere in via di estinzione, alcuni dei quali si sono rivelati "davvero sorprendenti", ha affermato Bromham.

Sforzi di conservazione necessari

Innanzi tutto, i ricercatori hanno scoperto che più anni di insegnamento di una lingua dominante accentuato l'emarginazione di altri idiomi. Pertanto, gli accademici propongono di progettare programmi scolastici basati sull'educazione bilingue.
Allo stesso tempo, una rete stradale sviluppata ha un effetto negativo sulle lingue in via di estinzione.
"Abbiamo riscontrato che più assi ci sono che collegano la campagna alla città, più c'è il rischio che le lingue siano minacciate. Come se le strade aiutassero le lingue dominanti a cancellare quelle meno diffuse", dettagli il professor Bromham.
Mentre l'Unesco inaugura il decennio dei dialetti indigeni nel 2022, i risultati dello studio indicano la necessità di maggiori sforzi per preservare gli idiomi a rischio, ha affermato.

"Quando si perde una lingua, perdiamo così tanta diversità culturale umana, poiché ogni lingua è a suo modo incredibile", avverte il ricercatore.
La statua di Dante a Piazza dei Signori, Verona - Sputnik Italia, 1920, 31.03.2021
Dagli anglicismi alle regole “antisessiste”, ecco come soffre la lingua italiana
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала