Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

New Mexico, in 21 bloccati al gelo nella cabinovia di Albuquerque per tutta la notte: cede un cavo

© Cortina 2021 - PentaphotoUna seggiovia a Cortina d'Ampezzo
Una seggiovia a Cortina d'Ampezzo - Sputnik Italia, 1920, 02.01.2022
Seguici su
Ad Albuquerque, nel New Mexico, il cavo di una cabinovia di un impianto di risalita invernale ha ceduto bloccando tutte le cabine. Due in particolare, con 21 persone a bordo, hanno vissuto l’incubo di una notte intera passata al gelo sospesi su di una struttura dove il ghiaccio ha ricoperto tutto, cavi compresi.
La cabinovia in questione è quella del Sandia Peak Tramway di Albuquerque, uno degli impianti più grandi al mondo e gettonatissima meta invernale.
Sospesi a 3 mila metri, i 21 passeggeri hanno “festeggiato” il Capodanno in attesa dei soccorritori a una temperatura di -4 gradi.
Non solo, la cabinovia è stata anche braccata da una tempesta di neve che faceva oscillare le cabine come un’altalena.
Una situazione per nulla piacevole, che si è risolta soltanto tra la notte e la mattina dell’1 gennaio, quando finalmente i soccorsi del New Mexico Search and Rescue hanno trovato il modo di evacuare i malcapitati presenti nelle cabine del Sandia Peak Tramway.
A restare bloccati ad alta quota sono i 19 dipendenti del ristorante Ten 3 che si trova sulla cima del Sandia Peak (3.255 metri slm), più i due addetti dell’impianto.
Il personale aveva appena finito di lavorare alle 9.31 di sera e stava ridiscendendo dalla sommità del Sandia Peak per raggiungere le rispettive famiglie e festeggiare con loro la mezzanotte. Poi l’incidente con il blocco di sicurezza della cabinovia.
Le cabine si sono bloccate all’altezza del secondo pilone, dove probabilmente il ghiaccio e la neve avevano fatto collassare il cavo bloccando l’impianto dotato delle sicurezze previste.
Per fortuna le cabine sono dotate di un bagno e di coperte, ma anche di barrette energetiche e di acqua. Tuttavia ci sono volute molte ore prima che i soccorritori potessero giungere all’altezza delle due cabine.
Le squadre di soccorso sono giunte sul posto alle 4 del mattino e hanno impiegato altre 4 ore per scalare la montagna e giungere all’altezza della cabine, e tutto questo mentre la tormenta di neve imperversava.
Le persone sono state calate con le corde dalle cabine, quindi gli elicotteri le hanno prelevate e portate in salvo.
Secondo il sito ufficiale del Sandia Peak Tramway, la cabinovia rimarrà chiusa anche nella giornata del 2 gennaio per le verifiche tecniche sull'impianto.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала