Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Nel cuore di Firenze apre il museo delle icone russe - Foto

© Foto : ufficio stampa Gallerie degli UffiziLa Cappella Palatina di Palazzo Pitti
La Cappella Palatina di Palazzo Pitti - Sputnik Italia, 1920, 02.01.2022
Seguici su
L’arte religiosa russa trova un posto nel cuore di Firenze a Palazzo Pitti, dove dal 2 gennaio si potranno ammirare 78 antiche icone collezionate dai Medici e dai Lorena. L’esposizione permanente rappresenta la più antica raccolta del genere al di fuori della Russia.
È antico il legame che lega la Russia alla città di Firenze e con l’inaugurazione del museo di icone russe a Palazzo Pitti, che ha aperto le porte al pubblico il 2 gennaio, si rafforzano ancora di più gli scambi culturali italo-russi. Tra le opere più pregiate della collezione sono da segnalare i due pannelli che compongono il Menologio, il calendario delle festività religiose ortodosse divise per semestri.
Sputnik Italia ha raggiunto per un’intervista sul nuovo museo Eike Schmidt, direttore delle Gallerie degli Uffizi di Firenze.
© Foto : ufficio stampa Gallerie degli UffiziEike Schmidt, direttore delle Gallerie degli Uffizi di Firenze
Eike Schmidt, direttore delle Gallerie degli Uffizi di Firenze - Sputnik Italia, 1920, 02.01.2022
Eike Schmidt, direttore delle Gallerie degli Uffizi di Firenze
— A Palazzo Pitti apre un museo speciale: un’esposizione permanente di icone russe. Eike Schmidt, ce ne può parlare?
— Per la prima volta vengono esposte in maniera permanente 78 icone russe collezionate prima dai Medici e poi dai Lorena. Per giunta ci sono quattro grandi sale affrescate negli anni ’60 del 600 di Palazzo Pitti che prima non sono mai state aperte al pubblico e ora sono visitabili. Sono stati restaurati gli spazi, rifatta l’illuminazione tecnica e accanto troviamo la Cappella Palatina, solitamente non aperta al pubblico. Dal 2 gennaio sarà aperta invece tutti i giorni.
Il museo che si trova accanto alla Cappella favorisce anche il dialogo tra le confessioni, fra il cattolicesimo e la religione ortodossa. Ricordiamoci che Palazzo Pitti è un luogo cruciale già nell’800 per Dostoevskij che ha scritto trovandosi lì l’Idiota. Dostoevskij veniva quasi ogni giorno a visitare il Giardino di Boboli. È un luogo fermamente radicato allo scambio culturale fra l’Italia e la Russia. Con il museo viene potenziato questo aspetto. Fra l’altro queste icone sono state per la prima volta registrate a Palazzo Pitti nel 1761, è la collezione più antica di icone russe fuori dalla Russia.
© Foto : ufficio stampa Gallerie degli UffiziIl museo delle icone russe a Palazzo Pitti
Il museo delle icone russe a Palazzo Pitti - Sputnik Italia
1/17
Il museo delle icone russe a Palazzo Pitti
© Foto : ufficio stampa Gallerie degli UffiziIl museo delle icone russe a Palazzo Pitti
Il museo delle icone russe a Palazzo Pitti - Sputnik Italia
2/17
Il museo delle icone russe a Palazzo Pitti
© Foto : ufficio stampa Gallerie degli UffiziIl museo delle icone russe a Palazzo Pitti
Il museo delle icone russe a Palazzo Pitti - Sputnik Italia
3/17
Il museo delle icone russe a Palazzo Pitti
© Foto : ufficio stampa Gallerie degli UffiziMadre di Dio di Tichvin, museo delle icone russe
Madre di Dio di Tichvin, museo delle icone russe - Sputnik Italia
4/17
Madre di Dio di Tichvin, museo delle icone russe
© Foto : ufficio stampa Gallerie degli UffiziMenologio, museo delle icone russe a Firenze
Menologio, museo delle icone russe a Firenze - Sputnik Italia
5/17
Menologio, museo delle icone russe a Firenze
© Foto : ufficio stampa Gallerie degli UffiziSanta Caterina e Decollazione, museo delle icone russe a Firenze
Santa Caterina e Decollazione, museo delle icone russe a Firenze - Sputnik Italia
6/17
Santa Caterina e Decollazione, museo delle icone russe a Firenze
© Foto : ufficio stampa Gallerie degli UffiziLa Cappella Palatina di Palazzo Pitti
La Cappella Palatina di Palazzo Pitti - Sputnik Italia
7/17
La Cappella Palatina di Palazzo Pitti
© Foto : ufficio stampa Gallerie degli UffiziLa Cappella Palatina di Palazzo Pitti
La Cappella Palatina di Palazzo Pitti - Sputnik Italia
8/17
La Cappella Palatina di Palazzo Pitti
© Foto : ufficio stampa Gallerie degli UffiziIl museo delle icone russe a Firenze
Il museo delle icone russe a Firenze - Sputnik Italia
9/17
Il museo delle icone russe a Firenze
© Foto : ufficio stampa Gallerie degli UffiziIl museo delle icone russe a Firenze
Il museo delle icone russe a Firenze - Sputnik Italia
10/17
Il museo delle icone russe a Firenze
© Foto : ufficio stampa Gallerie degli UffiziIl museo delle icone russe a Firenze
Il museo delle icone russe a Firenze - Sputnik Italia
11/17
Il museo delle icone russe a Firenze
© Foto : ufficio stampa Gallerie degli UffiziIl museo delle icone russe a Firenze
Il museo delle icone russe a Firenze - Sputnik Italia
12/17
Il museo delle icone russe a Firenze
© Foto : ufficio stampa Gallerie degli UffiziIl museo delle icone russe a Firenze
Il museo delle icone russe a Firenze - Sputnik Italia
13/17
Il museo delle icone russe a Firenze
© Foto : ufficio stampa Gallerie degli UffiziIl museo delle icone russe a Firenze
Il museo delle icone russe a Firenze - Sputnik Italia
14/17
Il museo delle icone russe a Firenze
© Foto : ufficio stampa Gallerie degli UffiziIl museo delle icone russe a Firenze
Il museo delle icone russe a Firenze - Sputnik Italia
15/17
Il museo delle icone russe a Firenze
© Foto : ufficio stampa Gallerie degli UffiziIl museo delle icone russe a Firenze
Il museo delle icone russe a Firenze - Sputnik Italia
16/17
Il museo delle icone russe a Firenze
© Foto : ufficio stampa Gallerie degli UffiziIl museo delle icone russe a Firenze
Il museo delle icone russe a Firenze - Sputnik Italia
17/17
Il museo delle icone russe a Firenze
1/17
Il museo delle icone russe a Palazzo Pitti
2/17
Il museo delle icone russe a Palazzo Pitti
3/17
Il museo delle icone russe a Palazzo Pitti
4/17
Madre di Dio di Tichvin, museo delle icone russe
5/17
Menologio, museo delle icone russe a Firenze
6/17
Santa Caterina e Decollazione, museo delle icone russe a Firenze
7/17
La Cappella Palatina di Palazzo Pitti
8/17
La Cappella Palatina di Palazzo Pitti
9/17
Il museo delle icone russe a Firenze
10/17
Il museo delle icone russe a Firenze
11/17
Il museo delle icone russe a Firenze
12/17
Il museo delle icone russe a Firenze
13/17
Il museo delle icone russe a Firenze
14/17
Il museo delle icone russe a Firenze
15/17
Il museo delle icone russe a Firenze
16/17
Il museo delle icone russe a Firenze
17/17
Il museo delle icone russe a Firenze
— L’arte religiosa russa trova casa nel cuore di Firenze. È un evento importante per le relazioni italo-russe di oggi, relazioni che non sono mai cessate, non è vero?
— Esattamente. Proprio due settimane fa è stato inaugurata a Firenze la statua a Dostoevkskij nel Parco delle Cascine alla presenza del presidente della Toscana Giani, del sindaco di Firenze Nardella, anche io ero presente, così come diverse autorità russe. Pensiamo anche al legame in tempi recenti fra il grande regista Andrei Tarkovskij e Firenze, dove vive ancora suo figlio e dove si trova il suo archivio. Vorrei anche citare il festival del cinema russo che abbiamo inaugurato quasi 2 anni e mezzo fa nel cortile degli Uffizi come parte del Festival cinematografico che si svolge ogni estate da noi al museo. Quest’anno abbiamo avuto la terza edizione del festival russo. Qualche anno fa agli Uffizi abbiamo organizzato la mostra su Sergej Eisenstein. Possiamo dire quindi che anche in tempi recenti questi contatti e scambi fra l’Italia e la Russia trovano in Firenze un centro importante.
La statua allo scrittore russo Fyodor Dostoevskij a Firenze - Sputnik Italia, 1920, 14.12.2021
Firenze, inaugurata statua allo scrittore russo Fyodor Dostoevskij - Foto, Video
— Speriamo che nel 2022 finalmente torneranno i turisti russi in Italia e riusciranno a vedere anche loro il vostro prezioso museo.
— Speriamo che presto l’Unione Europea approvi il vaccino russo Sputnik V il quale aprirebbe di nuovo le porte ai turisti russi e viceversa. Speriamo che i turisti italiani ed europei tornino in numeri più grandi di nuovo in Russia per vedere i suoi tesori. L’auspicio è che grazie ai forti contatti culturali anche a livello economico possano riprendere a piena forza gli scambi fra i nostri due Paesi, fra l’Europa e la Russia.
L'opinione dell'autore può non coincidere con la posizione.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала