Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Marine Le Pen considera ritiro temporaneo della bandiera francese dall'Arco di Trionfo un insulto

© Sputnik . Ramil SitdikovMarine Le Pen
Marine Le Pen - Sputnik Italia, 1920, 01.01.2022
Seguici su
La decisione di sostituire temporaneamente la bandiera francese presente sull'Arco di Trionfo con quella dell'Unione Europea è oltraggiosa e provocatoria, ha detto sabato 1 gennaio la candidata presidenziale di destra Marine Le Pen.
“Sono indignata dalla decisione di sostituire la bandiera francese sotto l'Arco di Trionfo e dalla Tomba del Milite Ignoto con quella dell'Unione Europea. Questa provocazione offende coloro che hanno combattuto per la Francia”, ha twittato Le Pen.
Non è stata l'unica candidata alla presidenza francese che ha espresso un punto di vista negativo sulla scelta.
Un altro concorrente di destra alle presidenziali francesi, Eric Zemmour, ha criticato il cambio di bandiera come un insulto, mentre Valerie Pecresse, governatrice della regione francese dell'Ile-de-France e candidata dei Repubblicani, ha chiesto di rimettere subito la bandiera al suo posto.
“Presiedere l'Europa sì, cancellare l'identità francese no! Chiedo ufficialmente a Emmanuel Macron di ripristinare la nostra bandiera tricolore accanto a quella dell'Europa sotto l'Arco di Trionfo. Lo dobbiamo a tutti i nostri combattenti che hanno versato il loro sangue per questo”, ha twittato Pecresse.
Dal 1° gennaio 2022 la Francia assume la presidenza semestrale dell'Unione europea, un evento che non si verificava dal 2008, e le autorità francesi hanno deciso di sostituire la bandiera in uno dei luoghi più importanti per la cultura francese.
Sabato, Clement Beaune, segretario di stato per gli affari europei, intervistato dall'emittente francese BFMTV, ha spiegato che la decisione di sostituire la bandiera era temporanea, aggiungendo che il tricolore sarebbe stato rimesso tra qualche giorno.
Dal 1° gennaio e per sei mesi, Macron assume la presidenza di turno dell'Unione europea. Nel suo discorso di dicembre, Macron ha delineato i suoi obiettivi, promettendo che la Francia avrebbe lavorato per costruire un'Unione europea forte e sovrana.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала