Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Le esportazioni di spumanti dell'UE diminuiscono per la prima volta in 10 anni

© Sputnik . Konstantin Mihalchevskiy / Vai alla galleria fotograficaVino
Vino - Sputnik Italia, 1920, 01.01.2022
Seguici su
L'Unione Europea ha registrato un calo dell'export dei suoi spumanti nel corso del 2020 per la prima volta negli ultimi 10 anni, secondo i dati diffusi dall'ufficio statistico comunitario Eurostat.
“Nel 2020 le esportazioni di spumante verso i Paesi extra Ue sono state di 495 milioni di litri, in calo rispetto ai 528 milioni di litri esportati nel 2019. Si tratta del primo calo delle esportazioni di spumante fuori dall'UE in un decennio", afferma l’Eurostat in una dichiarazione.
Al momento non ci sono dati sulle esportazioni di spumanti nel 2021 che si avranno fra un anno.
L'ufficio statistico ha rilevato che l'export di spumante è diminuito del 6% e le vendite sono diminuite del 20%.
Indica anche che tra champagne, cava e prosecco, le tre categorie di spumanti, lo champagne ha subito il maggior calo nel quantitativo di vendite e di esportazioni.
Secondo Eurostat, il commercio è stato interrotto perché molti bar e ristoranti sono rimasti chiusi per lungo tempo a causa delle restrizioni imposte dalla pandemia.
Dall'11 marzo 2020, l'Organizzazione Mondiale della Sanità ha classificato come pandemia la malattia Covid-19 causata dal coronavirus SARS-CoV-2, rilevato per la prima volta alla fine del 2019.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала