Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

In Usa fatti i nomi delle cinque armi russe più letali

© fotohost/agenzia / Vai alla galleria fotograficaLa parata per il 75esimo anniversario della Vittoria contro il nazismo sulla Piazza Rossa a Mosca
La parata per il 75esimo anniversario della Vittoria contro il nazismo sulla Piazza Rossa a Mosca - Sputnik Italia, 1920, 01.01.2022
Seguici su
Il portale americano 19Fortyfive ha nominato cinque delle armi russe più letali.
Brent Eastwood, editorialista militare per il portale americano 19Fortyfive e ufficiale statunitense in congedo, ha nominato le cinque armi russe più pericolose.
Secondo lui, Mosca sta migliorando il suo potenziale nel campo delle armi nucleari, creando testate uniche. In particolare si riferisce al missile Poseidon in fase di sviluppo, la cui gittata sarà enorme: può raggiungere qualsiasi punto delle coste degli Stati Uniti, e la capacità di avvicinarsi rapidamente ne renderà molto difficile il rilevamento.
L'esperto ha ritenuto il sistema missilistico antiaereo S-400 Triumf come un'altra arma "particolarmente potente": non solo può distruggere aerei con equipaggio nemico e alcuni droni, ma può anche essere usato contro missili da crociera e balistici fino a 400 chilometri di distanza. Inoltre, queste armi sono diventate molto popolari all'estero: sono state acquisite da Turchia, Siria, Cina e India.
L'esperto ha inoltre notato il sistema missilistico di difesa aerea russo Pantsir S-1, caratterizzato dalla presenza di due cannoni da 30 mm contemporaneamente a 12 missili guidati terra-aria. Il complesso contrasta perfettamente i missili balistici e da crociera, nonché le testate ad alta precisione. Le versioni aggiornate, a loro volta, hanno un radar migliorato, un raggio d'azione aumentato e cannoni rotanti più efficaci.
Un test del missile Zirkon - Sputnik Italia, 1920, 21.11.2021
Armi ipersoniche: generale americano ammette ritardo degli Usa su Russia e Cina
L'ufficiale americano ha inoltre individuato l'elicottero d'attacco Mi-28NM: la modernizzazione del Mi-28N "Night Hunter". Può raggiungere velocità fino a 290 chilometri all'ora, l'autonomia di volo è di 450 chilometri. Allo stesso tempo, l'elicottero è "armato fino ai denti": nel suo arsenale c'è un cannone da 30 millimetri, missili guidati anticarro guidati e missili convenzionali, e dopo la modernizzazione, l'Mi-28NM è diventato un velivolo polivalente adatto ad operare in qualsiasi condizione.
Traendo le conclusioni, l'analista non ha ignorato i sistemi missilistici Yars progettati per lanciare missili balistici intercontinentali. Ciascuno di essi è in grado di trasportare da tre a sei testate mirate indipendenti con una capacità da 150 a 250 chilotoni e con una gittata di oltre 10mila chilometri. Come notato da Eastwood, il complesso è difficile da rilevare durante lo spostamento e la preparazione per il lancio richiede solo sette minuti.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала