Gas, Gazprom rinuncia all'asta sul gasdotto Yamal-Europa via Polonia

© Sputnik . Alexander GalperinGazprom
Gazprom - Sputnik Italia, 1920, 01.01.2022
Seguici suTelegram
Gazprom non ha prenotato quote per il transito del suo gas attraverso il gasdotto Yamal-Europa via Polonia.
Gazprom non ha ancora prenotato le quote per il gasdotto Yamal-Europa per far transitare il suo gas verso i clienti europei attraverso la Polonia; dal 20 dicembre la compagnia energetica russa non rivendica quote, emerge dai risultati dell'ulteriore sessione d'asta presso la piattaforma GSA.
Durante la normale sessione d'asta, 69,8 milioni di metri cubi erano disponibili per la prenotazione al punto di ingresso della sezione polacca del gasdotto, una delle principali rotte per le forniture di gas in Europa di Gazprom. Tuttavia non è stata avanzata alcuna offerta. La stessa situazione era capitata nella giornata di ieri, con Gazprom rimasta inattiva nella sessione di trading.
In questo mese Gazprom prenota le capacità del gasdotto per il transito del gas attraverso la Polonia su base giornaliera, tuttavia con la sessione d'asta aggiuntiva odierna risulta che da 12 giorni Garprom non si riserva le capacità di Yamal-Europa per il transito del gas.
Il 25 dicembre Sergey Kupriyanov, portavoce del colosso energetico russo, ha respinto le accuse secondo cui Gazprom avrebbe tagliato di proposito il transito del gas verso l'Europa, definendole infondate e false, affermando che la pratica di Gazprom è quella di prenotare capacità di transito per pompare tanto gas in base agli accordi con i suoi clienti e dal momento che i Paesi europei come la Germania e la Francia hanno già ottenuto il volume di gas da contratto non sono pervenute richieste di forniture aggiuntive.
Vladimir Putin durante la sua Conferenza stampa di fine anno 2021 - Sputnik Italia, 1920, 30.12.2021
Putin: la Russia avvierà le forniture di gas tramite il Nord Stream-2 non appena l'Europa lo vorrà
Il 21 dicembre il prezzo dei futures sul gas europeo è cresciuto di oltre il 27%, salendo per la prima volta nella storia a 2.187 dollari per mille metri cubi. Tuttavia il 30 dicembre i prezzi sono scesi sotto i 1.000 dollari per mille metri cubi.
Il gasdotto Yamal-Europa lungo 2mila chilometri è una delle principali rotte di trasporto di gas russo verso l'Europa. Attraversa il territorio di quattro Paesi - Russia, Bielorussia, Polonia e Germania - ed ha una capacità fino a 33 miliardi di metri cubi di gas all'anno.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала