Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Evasione di Capodanno dal carcere di Vercelli. Partita la caccia all’uomo

Carcere - Sputnik Italia, 1920, 01.01.2022
Seguici su
Scene da film nel carcere di Vercelli dove due albanesi, con fine pena nel 2029 e reati di rapina a mano armata in villa, sono evasi a poche ore dal brindisi di Capodanno.
I due carcerati hanno utilizzato il più classico dei metodi, si sono calati dalla finestra della cella e si sono accostati al muro della casa circondariale per scavalcarlo.
All’esterno un complice che ha lanciato loro delle corde per consentirgli di arrampicarsi sul muro di cinta.
Uno dei due evasi è stato riacciuffato in fretta solo perché nelle fasi dell’evasione è cascato al suolo rompendosi un braccio.
Per il sindacato Sappe la vicenda ancora una volta evidenzia la carenza di uomini e di donne a controllo delle carceri italiane e nello specifico lo stato di fatiscenza del carcere di Vercelli che presenta un muro di cinta dichiarato inagibile.
Va però notato che i due albanesi hanno scelto un momento preciso per scappare, le ore che hanno preceduto la fine dell’anno e l’inizio del nuovo. Le indagini dovranno appurare se non si sia verificato anche un calo di attenzione nel controllo del carcere di Vercelli.
Il Sappe, a ogni modo, denuncia che negli ultimi tempi si è optato per un diverso tipo di sorveglianza “dinamica” ed un “regime penitenziario ‘aperto’, ossia con i detenuti più ore al giorno liberi di girare per le Sezioni detentive con controlli sporadici ed occasionali della Polizia Penitenziaria”, second quanto riportato dall'Adnkronos.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала