Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

La Russia vieta la pesca commerciale dei mammiferi marini

© AFP 2021 / Toshifumi KitamuraDelfini
Delfini  - Sputnik Italia, 1920, 31.12.2021
Seguici su
Il presidente russo Vladimir Putin ha firmato una legge che vieta l'attività ittica commerciale di balene, delfini e foche.
Nella legge si usa il termine generico "cetacei". La pesca commerciale è vietata a tutte le specie di delfini e balene, compresi capodogli, narvali, beluga, orche, foche, etc.
In precedenza i mammiferi marini venivano pescati in Russia con quote emesse dall'Agenzia federale per la pesca, ma negli ultimi anni, a seguito dello scandalo sulla "prigione delle balene", difficilmente sono state assegnate.
Lo scandalo è scoppiato nel 2018 quando un centinaio di beluga e orche sono state catturate nel mare di Okhotsk per essere venduti illegalmente agli acquari cinesi. Per diverso tempo 11 orche e 90 beluga sono stati tenuti illegalmente in cattività nella regione di Vladivostok.
La vicenda ha ricevuto un'ampia risonanza internazionale, dopodiché gli animali sono stati rimessi in libertà. Il 30 dicembre 2021, la scandalosa "prigione delle balene" è stata smantellata.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала