Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Covid-19, prezzi alle stelle per i tamponi, 170 euro

© Sputnik / Vai alla galleria fotograficaTampone Nasale
Tampone Nasale - Sputnik Italia, 1920, 31.12.2021
Seguici su
Dato il dilagare della variante Omicron e il peggioramento - con permanenza in zona gialla- di alcune regioni, si assiste ad una impennata nei prezzi per i test per il Covid-19.
Si era visto già prima di Natale la denuncia dei Codacons per l'aumento improvviso dei tamponi rapidi nelle farmacie. Oggi si assiste ad una ulteriore impennata, che tocca la quota dei 170 euro per un tampone.
Spesso l'urgenza dettata da una partenza per le vacanze, ma anche esigenze lavorative o anche solo il poter partecipare ad una cena tra amici spinge il cittadino al dover fare un tampone. Da qui il formarsi di code infinite negli hub predisposti dalle varie asl.
Così molto spesso il cittadino si rivolge a strutture private, dati i lunghi tempi di attesa del settore pubblico. E qui, dato il consequente aumento della domanda, sebbene regioni e governo caldeggino un calmieramento dei prezzi da svariati mesi, si assiste proprio in questi giorni ad aumenti vertiginosi.
Il costo degli stessi va dai 15 euro per chi ha più di 18 anni e dagli 8 euro per chi è nella fascia di età dei 12-18 anni, per il tipo "antigenico", in base al protocollo siglato dal commissario straordinario Figliuolo con le farmacie.
Al protocollo siglato da Figliuolo però non hanno aderito tutte le farmacie. Inoltre viene segnalato da più parti in Italia come alcuni centri abbiano alzato il prezzo a causa dell'elevata affluenza, come da leggi di mercato, portando il prezzo di questi ultimi a 30 euro, vale al dire al doppio del pattuito secondo il calmieramento.
I test rapidi, quelli acquistabili nelle farmacie e nei supermercati, presentano l'inconveniente di dare falsi negativi, con un rischio percentuale elevato.
Costano 7 euro, a fronte dei 15 o peggio, dei 30 euro di alcuni test, ma non hanno elevata affidabilità; inoltre sembra siano sempre meno reperibili sugli scaffali della Penisola.
Passeggeri in aereo - Sputnik Italia, 1920, 31.12.2021
Covid-19: dopo test positivo a metà volo, donna si isola nel bagno dell'aereo per alcune ore - Video
Da aggiungere poi che gli stessi tes rapidi, in caso di esito positivo, necessitano di un test rapido molecolare a confermare la diagnosi.
I tamponi molecolari, che presentano attualmente la migliore affidabilità perché rilevano la presenza del genoma stesso del virus, sono quelli appunto che hanno visto la maggior impennata dei prezzi.
Il record in tal caso spetta alla regione Lombardia, dove ci vogliono 70 euro per un test molecolare.
Ma se si vogliono risultati in tempi rapidi, i prezzi aumentano ancora, come è il caso del Policlinico San Marco di Bergamo, secondo quanto riportato da skytg24, che riporta la cifra di 120 euro per un esito entro le due ore.
In Toscana si arriva a toccare la somma di 170 euro per un molecolare in un giorno festivo, a Firenze. Lo propone Ambimed, che per le prenotazioni si appoggia ai centri Synlab e Lifebrain sparsi nella regione, come riporta Repubblica.
Non va meglio nel resto d'Italia: a Roma si registrano circa 60 euro per un tampone molecolare; a Torino 70 euro. A Napoli i costi vanno dai 50 euro, per un tampone molecolare standard; al doppio, se si vuole ancora una volta un risultato rapido o in lingua inglese.
Le liste di attesa e le prenotazioni restano comunque con tempi molto lunghi.
L'Italia nel periodo pre-natalizio ha registrato ben 900mila tamponi effettuati al giorno. In Lombardia la cifra giornaliera è quasi sempre sopra i 200mila. Di questi, secondo Federfarma, l'80% viene fatto in farmacia.
Tradotto in cifre vuol dire una spesa di circa 10 milioni di euro giornalieri.
Alessandro Albertini, vicepresidente Associazione distributori farmaceutici ha dichiarato di recente che dei totali 15 euro richiesti al pubblico per un tampone, "alle farmacie rimangono forse 2 euro", come riporta Il Fatto Quotidiano.
Un cameriere in mascherina vicino a un ristorante  - Sputnik Italia, 1920, 30.12.2021
Variante Omicron, La Vecchia: "Saranno contagiati milioni di italiani"
Allo studio del problema ci si è messo anche AltroConsumo, che ha analizzato le offerte di 172 strutture in ben sei regioni, riportando però dati che sembrano dare una tendenza opposta, quella al calmieramento dei prezzi.
Qualcuno ora aspetta l'anno nuovo auspicando i "saldi a gennaio" anche su tamponi, molecolari e non.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала