Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Omicron, Galli: "Situazione allarmante, buca l'immunità di guariti e vaccinati"

 Massimo Galli - Sputnik Italia, 1920, 30.12.2021
Seguici su
In certi casi è bucata l'immunità anche dei vaccinati con terza dose, ma il vaccino resta un argine per le infezioni gravi. "È il momento della cautela", avverte il virologo.
La variante Omicron ha "letteralmente sparigliato", per la sua capacità di bucare l'immunità da vaccino e guarigione, anche "rispetto a molte considerazioni su cui venivano basate le indicazioni per il futuro". Lo ha detto ad AdnKronos Salute Massimo Galli, già direttore di Malattie Infettive dell'ospedale Sacco di Milano.

I dati "ci dicono che Omicron sta bucando, per quanto riguarda il contagio, la vaccinazione anche triplice, - sottolinea - per fortuna in una minoranza di casi. E, da quanto comincia ad evidenziarsi, buca anche l'immunità naturale conferita da una pregressa infezione", spiega.

Inoltre, "qualcosa che evidenzia che la durata della copertura della vaccinazione è limitata più di quanto ritenessimo. Tutto questo credo ci imponga massima prudenza. E' il momento della cautela non delle fughe in avanti", ribadisce.
"È una situazione molto allarmante", ma il vaccino resta "oggettivamente" un "argine", almeno "per quanto riguarda le infezioni gravi". Per questo, "serve continuare a vaccinare chi ancora non lo è".
Infine, Galli mostra la sua preoccupazione per la percentuale delle vaccinazioni pediatriche, ancora "troppo bassa".
"L'esitazione è ancora radicata per quanto riguarda i bambini, i dati del bollettino dell'Iss parlano del 3% di vaccinati tra i 5 e gli 11 anni con la prima dose. Bisogna fare di più", conclude.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала