Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

La Cina avverte: "Azioni USA nei confronti di Taiwan espongono a un prezzo insostenibile"

© Foto : US Pacific Fleet / Twitter USS Barry naviga attraverso lo stretto di Taiwan il 23 aprile 2020
USS Barry naviga attraverso lo stretto di Taiwan il 23 aprile 2020 - Sputnik Italia, 1920, 30.12.2021
Seguici su
Il consigliere di Stato cinese e ministro degli Esteri Wang Yi ha avvertito che gli Stati Uniti potrebbero dover affrontare conseguenze "insostenibili" per le loro azioni relative a Taiwan.
Parlando ai media statali, Wang ha avvertito che "incoraggiando le forze dell'"indipendenza di Taiwan"" Washington "non solo mette Taiwan in una situazione estremamente pericolosa, ma espone anche gli Stati Uniti a un prezzo insostenibile".

L'alto diplomatico cinese ha aggiunto che Taipei "non ha altra strada che la riunificazione con la terraferma".

Le osservazioni sono arrivate dopo che il portavoce del ministero degli Esteri cinese Zhao Lijian, la scorsa settimana, ha accusato "alcune forze americane" di manipolare ostinatamente la questione di Taiwan, nel tentativo di "controllare la Cina", cosa che secondo lui ha ulteriormente "aggravato" le tensioni nello stretto di Taiwan.

Zhao ha invitato Washington ad aderire al principio di una sola Cina e ad "essere cauto nelle sue parole e azioni sulle questioni relative a Taiwan".
Secondo il portavoce, Washington dovrebbe “cessare lo sviluppo di legami militari con Taipei […] per non danneggiare gravemente le relazioni sino-americane” e per mantenere “pace e stabilità nello stretto di Taiwan”.
Tali dichiarazioni sono arrivate dopo che il consigliere per la sicurezza nazionale degli Stati Uniti, Jake Sullivan, ha promesso che l'America "intraprenderà ogni azione" per impedire alla Cina di invadere con la forza Taiwan.
Aerei da combattimento di Taiwan e Cina - Sputnik Italia, 1920, 29.12.2021
Cina minaccia "misure drastiche" in caso Taiwan dovesse muoversi verso l'indipendenza
Alla fine di ottobre, il portavoce del ministero degli Esteri cinese Wang Wenbin ha risposto al precedente voto del presidente degli Stati Uniti Joe Biden di "difendere Taiwan", esortando il capo di stato americano a non sottovalutare l'impegno della Cina nei confronti delle sue rivendicazioni sull'isola.

"Taiwan è una parte inalienabile del territorio cinese", ha sottolineato il portavoce, aggiungendo che "la questione di Taiwan è puramente un affare interno della Cina, che non ammette alcun intervento straniero".

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала