Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Energia, Smi: rincari mettono a rischio filiera tessile e abbigliamento

© Sputnik . Evgeny UtkinI modelli partecipano alla sfilata di abbigliamento da sci Vuarnet
I modelli partecipano alla sfilata di abbigliamento da sci Vuarnet - Sputnik Italia, 1920, 30.12.2021
Seguici su
Il caro energia può portare allo stop della produzione negli impianti. "Oggi produrre costa più che restare chiusi", avverte il presidente di SMI.
La filiera del tessile e dell'abbigliamento rischia di entrare in crisi a causa dei prezzi record dell'energia. A lanciare l'allarme è Sergio Tamborini, il presidente di SMI (Sistema Moda Italia), la principale componente di Confindustria Moda.
"Vi è una sincera preoccupazione per la tenuta della filiera stessa", ha affermato in una nota riportata da Ansa.
Il numero uno di SMI, che da pochi mesi ha raccolto il testimone lasciato da Marino Vago, chiede immediati interventi del governo per salvaguardare 50.000 imprese e 400.000 addetti e fermare "fermare una speculazione che è l'origine primaria di aumenti di questi livelli".
La filiera del tessile e dell'abbigliamento è la seconda manifattura del Paese. Il caro energia può portare allo stop degli impianti.
"Oggi produrre costa più che restare chiusi", avverte Tamborini.
"Stop che possono diventare definitivi - prosegue - perché molte aziende non hanno la forza contrattuale di scaricare gli aumenti dell’energia sui listini. E anche se ci riuscissero, almeno in parte, gli aumenti arriverebbero, anello dopo anello, ai prodotti finiti, frenando la ripresa che ha caratterizzato il tessile-moda-accessorio almeno fino a settembre".
La stessa preoccupazione per i rincari energetici è condivida dalle imprese che operano in altri settori.
"Ho partecipato all’incontro organizzato a Torbole Casaglia qualche giorno fa – spiega Tamborini – dove imprese di settori notoriamente energivori come vetro, carta, ceramica, siderurgia e automotive hanno lanciato l’allarme. Mi unisco a loro perché la parte a monte della nostra filiera è altrettanto energivora e allo stesso tempo è essenziale per l’intero sistema".
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала