Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Aviaria, quest'anno la "peggiore epidemia di sempre" in Europa

© Sputnik . Kirill Braga / Vai alla galleria fotograficaUna gallina
Una gallina - Sputnik Italia, 1920, 30.12.2021
Seguici su
Oltre 1.100 i casi rilevati in tutta Europa nel solo periodo compreso tra ottobre e dicembre.
Quella abbattutasi quest'inverno sull'Europa è la peggiore epidemia d'influenza aviaria della storia.
Ad affermarlo è l'Istituto Friedrich Loeffler (Fli), istituto di ricerca sulla salute animale facente capo al governo tedesco.
"Attualmente stiamo vivendo l'epidemia di aviaria più violenta di sempre, in Germania e in Europa", ha reso noto l'istituto in una nota.
Sempre maggiore il numero dei paesi colpiti dai focolai, che vanno "dalla Finlandia alle isole Faroe fino all'Irlanda, dalla Russia al Portogallo".
Solo in Germania sono stati rilevati 394 contagi in uccelli selvatici, tra cui anatre, oche, cigni e gabbiani, tra l'inizio di ottobre e il 29 dicembre, con la maggior parte di essi concentrati lungo le coste.

Nel corso del suo studio, l'Fli ha rilevato anche 46 contagi in allevamenti tedeschi di pollame.

Numeri che crescono, guardando i dati dell'Fli, se si allarga lo spettro a tutti i paesi europei, dove in totale le infezioni sono state 675 tra gli animali selvatici e 534 tra gli animali d'allevamento.
A preoccupare, però, sono anche alcuni salti di specie, con l'aviaria che è passata anche in alcuni mammiferi, tra cui le volpi comuni in Finlandia e Olanda, le foche grigie in Svezia, le foche comuni in Germania e le lontre ancora in Finlandia.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала