Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Imprese artigiane di nuovo in crescita, quasi 9mila in più tra gennaio e settembre

© Sputnik . Evgeny UtkinUn ristorante romagnolo all'Artigiano in Fiera, fiera dei prodotti dell’artigianato italiano e internazionale
Un ristorante romagnolo all'Artigiano in Fiera, fiera dei prodotti dell’artigianato italiano e internazionale - Sputnik Italia, 1920, 29.12.2021
Seguici su
La ripresa nel settore delle costruzioni e servizi alle imprese ha ampliato la platea delle aziende artigiane, quasi 1,3 milioni al 30 settembre.
Nel 2021 le imprese artigiane tornano a crescere, dopo un lungo periodo di contrazione. Da gennaio a settembre, tra iscrizioni e cessazioni di attività, il comparto ha registrato un tasso di crescita dello 0,67% rispetto a fine 2020, con quasi 9mila aziende in più. E' quanto emerge dall'analisi Movimprese, condotta da Unioncamere e InfoCamere, sui dati del Registro delle Imprese delle Camere di commercio.
"La ripresa economica sospinge la risalita del settore artigiano, ambito importante dell’economia nazionale", ha commentato il presidente di Unioncamere, Andrea Prete, sottolineando che tra "gli italiani c’è un rinnovato ottimismo, una voglia di fare, mettendosi in proprio, che mi auguro si protragga nei prossimi mesi"
In totale, al 30 settembre scorso erano iscritte all'albo 1.295.221 imprese artigiane. L'ampliamento della platea è la conseguenza della forte ripresa nel settore delle Costruzioni (+8.795 unità nel periodo, per una crescita dell’1,80%) e della dinamicità dei Servizi di supporto alle imprese (+1.287 imprese, per un aumento del 2,29% nei nove mesi considerati).
Non hanno subito gli effetti positivi della ripresa invece le aziende dei Trasporto e magazzinaggio, che hanno registrato una contrazione del -1,16%, pari alla perdita di 930 imprese artigiane. Il settore manifatturiero perde 2.008 imprese, pari allo 0,7% del totale.
L'artigianato guadagna terreno in Lombardia, prima regione in crescita, con un saldo di 1.170 imprese in più nei primi nove mesi del 2021, seguita da Piemonte con una crescita di 1.192 imprese (+1,04%), Lazio (1.066 e +1,11%) e Campania (+1.009 e +1,45%).
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала