Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

COVID, sviluppatore del preparato Avifavir dichiara la sua efficacia contro ceppi Delta e Omicron

© Sputnik . Il Fondo russo per gli investimenti diretti (RDIF) / Vai alla galleria fotograficaIl farmaco russo contro il COVID-19 Avifavir
Il farmaco russo contro il COVID-19 Avifavir - Sputnik Italia, 1920, 27.12.2021
Seguici su
L'antivirale russo può anche alleviare i sintomi e ridurre drasticamente la durata della malattia da coronavirus, mentre il patogeno non può sviluppare resistenza al farmaco.
L'azienda farmaceutica russa ChemRar Group ha dichiarato l'efficacia del preparato Avifavir (favipiravir) contro le varianti del SARS-CoV-2, incluse la Delta e la Omicron.
Lo sviluppatore del farmaco spiega che esso colpisce i sistemi di replicazione altamente conservativi e resistenti alle mutazioni del virus a RNA (RNA polimerasi RNA-dipendente) attraverso tre meccanismi complementari, che in seguito bloccano completamente l'infezione virale.
ChemRar Group osserva che il virus non è in grado di sviluppare una resistenza contro Avifavir neanche in seguito ad un'esposizione duratura alle cellule infette, fatto questo confermato nelle prove cliniche.
Una meta-analisi di 23 studi su favipiravir nel trattamento del coronavirus mostra il miglioramento del 47% se viene applicato dall'inizio della malattia, osserva ChemRar Group.
"Dopo aver accumulato vaste esperienze con Avifavir in pazienti infetti da COVID sia da studi clinici che dalla pratica clinica del mondo reale, vediamo che l'assunzione di Avifavir nei primi 3-5 giorni dopo l'infezione porta a una malattia più lieve nella maggior parte dei casi e previene il ricovero in ospedale. Negli ultimi 17 mesi, più di 4 milioni di pazienti sono stati trattati con favipiravir in tutto il mondo. Il prodotto è stato ben tollerato senza nuovi eventi avversi, il che conferma l'elevata sicurezza di favipiravir", ha affermato Elena Yakubova, direttore medico di ChemRar Group.
Il farmaco è stato ampiamente utilizzato nelle cliniche russe per curare la malattia dal coronavirus dall'anno scorso ed è stato fornito a più di 15 altri Paesi.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала