Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Musica, grazie alla pensata di una etichetta discografica tornano in auge le audiocassette

© Sputnik . Konstantin ChalabovUn uomo anziano con una vecchia radio
Un uomo anziano con una vecchia radio - Sputnik Italia, 1920, 26.12.2021
Seguici su
Grazie alla pensata di una etichetta discografica si è visto tornare sui mercati un supporto per la nostra musica a lungo "dimenticato": l'audiocassetta. La Dirt Tapes ha deciso per il recupero del supporto tipico anni '80. Dopo il rilancio del vinile, si dovranno ora rispolverare le vecchie radio che possono "mangiare" le cassette.
L'etichetta discografica Dirt Tapes ha deciso di recuperare l'antico supporto cui solo i nati prima del nuovo millennio erano abituati: l'audiocassetta. Lo riporta Agi.
Al centro della vita di possessori di walkman negli anni '80, supporto che esso stesso aveva soppiantato il precedente vinile, si era visto poi sorpassato dai vari floppy disk, cd, cd-rom fino ad arrivare all'odierna era digitale con varie scelte, dalle chiavette usb, alle SD-card ed altro.
Un ritorno di fiamma lo si era già avuto con il vinile, in realtà, tornato in uso dopo anni e ai massimi nelle ricerche tra chi setaccia i vari mercatini alla ricerca di originali vintage e rarità introvabili, ed etichette che hanno deciso di pubblicare di nuovo questo formato.
Oggi per i più nostalgici è la volta delle musicassette, con il ritorno dovuto dei "mangianastri", "walkman" e le radio.
L'azienda, oltre che le cassette, vende ovviamente i "mangianastri" per ascoltarle.
Chi ha ancora in soffitta le radio che permettono l'uso di un tale supporto è avvisato.
Disco vinile - Sputnik Italia, 1920, 22.04.2021
Vinili alla ribalta, sorpassati per vendita i CD
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала