Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Rivelata tecnica preispanica per cucinare cibo salutare

© FotoMais
Mais - Sputnik Italia, 1920, 25.12.2021
Seguici su
Si tratta di una tecnica utilizzata fin dall'epoca preispanica e continua ad essere usata fino ai giorni nostri: è fondamentale nella preparazione di cibi a base di pasta di mais.
E' la nixtamalizzazione, antico metodo per la preparazione di cibi a base di mais e che consiste nel cuocere i chicchi in una soluzione fortemente alcalina, con idrossido di calce, lasciandoli riposare dalle 10 alle 12 ore, durante le quali si verificano cambiamenti fisici e chimici che apportano benefici per la nostra salute.

Quali contributi nutrizionali fornisce la nixtamalizzazione?

Nel metodo millenario si utilizza una soluzione alcalina che fa ammorbidire i chicchi e allentare i loro gusci, li fa idratare ed assorbire calcio e potassio.
Gli alimenti nixtamalizzati sono fonte di calcio, ferro e fosforo e aumentano la presenza di amido che favorisce la digestione.
Le proprietà antiossidanti aiutano a prevenire le malattie degenerative croniche, dal momento che possono contenere antociani e carotenoidi.
Agevola la formazione di ossa e denti forti nei neonati e favorisce una minore propensione alla perdita di densità ossea e all'osteoporosi, una malattia che assottiglia e indebolisce le ossa con l'avanzare dell'età, in particolare per le donne in menopausa.
Le tortillas sono l'alimento più noto che necessita di nixtamalizzazione per la sua preparazione. Hanno un alto contenuto di carboidrati complessi, nutrienti essenziali per il corretto funzionamento dell'organismo e il loro apporto calorico moderato non provoca sovrappeso.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала