Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Milano avrà i taxi volanti dal 2026, il Comune approva l’intesa con gli Aeroporti Sea

© SputnikRussia: presentato a Mosca un prototipo di taxi volante
Russia: presentato a Mosca un prototipo di taxi volante - Sputnik Italia, 1920, 25.12.2021
Seguici su
Il Comune di Milano intende fare colpo sui turisti facoltosi che giungeranno nella città per le Olimpiadi invernali del 2026 e così sigla una intesa con Sea, la società che gestisce gli aeroporti di Milano Linate e Malpensa, per taxi volanti eVtol.
Si tratta di velivoli elettrici a decollo e atterraggio verticale che dal 2026 voleranno sopra le teste dei milanesi, per accompagnare i turisti e i passeggeri appena sbarcati dagli aeroporti al cuore di Milano.
Ma dove atterreranno i taxi volanti di Milano dal 2026? Non in Piazza del Duomo a Milano, ma sui vertiport, dei piccoli aeroporti che dovranno essere ubicati da qualche parte.
Qui c’è tutto il nodo di questa soluzione, il luogo di atterraggio in città. Perché se è vero che negli aeroporti non sono necessari particolari accorgimenti, se non quelli di individuare dei corridoi aerei per far volare gli apparecchi, per l’atterraggio a Milano serviranno luoghi idonei.
Comune e Regione Lombardia dovranno individuare dei luoghi adatti, e già si pensa ai grattacieli e ai luoghi dove si svolgeranno le gare dell’Olimpiade.
Per ora si firmano solo protocolli, ma sono la premessa per realizzare e concretizzare l’aerotaxi a Milano.
Sea ha già trovato la società a cui affidare i lavori di costruzione dei vertiporti, si chiama Skyports e ha realizzato il vertiporto di Singapore.
Si deve comunque considerare che oltre alla sicurezza per chi sta sotto, anche l’inquinamento sonoro è un fattore cruciale. La stessa assessora alla Mobilità Arianna Censi, al Corriere di Milano, ha fatto presente che in passato sono stati chiusi gli eliporti a causa dell’inquinamento sonoro che generavano.
Sapranno essere più silenziosi i taxi volanti? Non è ancora chiaro, per ora è noto che il prezzo dovrebbe aggirarsi sui 150 euro e che non inquineranno l’aria, perché sono elettrici.
Il traffico cittadino non si sa quanto ne beneficerà, in compenso quello aereo incrementerà.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала