Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Studio shock: per l’ambiente l'agricoltura biologica può essere anche peggiore della convenzionale

© Sputnik . Said Zarnaev / Vai alla galleria fotograficaAgricoltura in Cecenia
Agricoltura in Cecenia - Sputnik Italia, 1920, 24.12.2021
Seguici su
Uno dei maggiori inconvenienti dell'agricoltura biologica consisterebbe nel fatto che, richiedendo più terreno rispetto all'agricoltura convenzionale, comporterebbe una maggiore emissione di gas serra, nonché una minor efficienza di utilizzo della terra, ha rivelato un recente studio svedese.
L'agricoltura biologica, a quanto pare, non si coordinerebbe molto bene con un altro grande obiettivo ecologico: la riduzione dei gas serra. A seconda del metodo di conteggio, infatti, gli scienziati svedesi dell'Università di Lund hanno rilevato che si può persino stimare che addirittura aumenti le immissioni di Co2 in atmosfera.
Mentre molte aziende e persino nazioni stanno scommettendo sull'agricoltura biologica, nel tentativo di salvare l'ambiente, la stessa Svezia si è posta l'obiettivo avere almeno un 30% di produzione biologica entro il 2030, non sembra che tale obiettivo possa essere del tutto compatibile con un altro grande obiettivo prefissato dalla green economy.
Il problema è, spiegano i ricercatori dell'Agrifood Economics Center della School of Economics dell'Università della Lund, che l'agricoltura biologica richiede più terra rispetto all'agricoltura convenzionale, in un momento in cui la necessità di un uso efficiente del suolo aumenta di pari passo con la domanda globale di cibo e biocarburanti.
I ricercatori hanno esaminato altri tre fattori ambientali: biodiversità, perdita di nutrienti ed emissioni di gas serra.
Quando si misura l'impatto per ettaro di terreno coltivabile, si è scoperto che l'agricoltura biologica fornisce una maggiore biodiversità, una minore dispersione di nutrienti e minori emissioni di gas serra.
“Tuttavia, se l'impatto ambientale viene piuttosto calcolato in base a quanta terra è necessaria per produrre una certa quantità di cibo, beh, allora scopriamo che l'agricoltura biologica ha solo un effetto positivo sulla biodiversità. Le emissioni di gas serra e la perdita di nutrienti possono persino aumentare, se la stessa quantità di cibo deve essere prodotta con l'agricoltura biologica anziché convenzionale", ha affermato in un comunicato stampa il direttore dell'Agrifood Economics Center, Fredrik Wilhelmsson.
Ciò è in parte dovuto al fatto che nell'agricoltura biologica sono necessari più terreni agricoli per produrre la stessa quantità di cibo. Ciò riduce la possibilità di utilizzare i terreni per la silvicoltura o come aree protette.
“Concludiamo quindi che non è un dato di fatto che l'agricoltura biologica sia migliore per l'ambiente rispetto all'agricoltura convenzionale. Non è quindi ovvio che il sostegno all'agricoltura biologica possa essere giustificato sulla base della considerazione per l'ambiente. I sussidi agricoli devono essere progettati per ridurre l'impatto ambientale, indipendentemente dal fatto che la coltivazione avvenga in modo biologico o convenzionale", ha concluso il ricercatore dell'Agrifood Economics Center Christian Jörgensen.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала