Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Ricciardi: obbligo vaccinale per chi lavora a contatto col pubblico

© Sputnik . Evgeny UtkinUna commessa in mascherina
Una commessa in mascherina  - Sputnik Italia, 1920, 24.12.2021
Seguici su
Per via della variante Omicron, "a gennaio rischiamo 100mila casi al giorno".
Il consigliere del ministero della Salute, Walter Ricciardi, ha commentato la situazione epidemiologica del coronavirus in Italia, sullo sfondo del record di contagi dall'inizio della pandemia registrato ieri, con oltre 40mila casi confermati. Secondo l'esperto, nel breve non c'è da aspettarsi alcun miglioramento.

"Il picco non lo abbiamo assolutamente raggiunto, è ancora lontano. Avremo ancora una crescita implementare nel mese di dicembre, come altri paesi corriamo il rischio di andare a molti casi a gennaio. Dobbiamo ancora resistere e tutte le misure sono finalizzate a far sì che il picco arrivi quanto prima possibile e non sia altissimo", ha affermato Ricciardi, citato da Rainews.

Commentando Omicron, Ricciardi ha rilevato la maggiore contagiosità, rispetto alla variante Delta, già più virulenta e diffusiva del ceppo originale.

"La variante Delta aveva già cambiato le carte in tavola, perché anch'essa si riproduceva a velocità enorme, ma Omicron addirittura la sorpassa di quattro o cinque volte, quindi ci troviamo di fronte a varianti che hanno capacità riproduttiva e di contagiare enormi."

Ricciardi ha poi ammesso che la vaccinazione a due dosi, pur riducendo al minimo il rischio di malattia in forma grave, l'ospedalizzazione e il decesso, contro Omicron non basta per fermare la corsa del virus. In virtù di questo nuovo scenario, ha sostenuto la necessità di imporre l'obbligo vaccinale solo per alcune categorie di lavoratori, quelli che entrano a contatto con la gente, ritenendo superflua la vaccinazione obbligatoria a 360°, dal momento che in Italia è alta la percentuale di chi ha aderito alla campagna vaccinale.
"Il nostro paese, senza l'obbligo vaccinale, ha raggiunto una delle coperture più alte del mondo, introdurre l'obbligo per tutti è una misura estrema e divisiva, necessaria per paesi come l'Austria e la Germania che hanno una bassa copertura vaccinale. Noi dobbiamo continuare a insistere. Certamente ci sono alcune categorie, quelle a contatto con il pubblico, che con Omicron diventano vettori, se non vaccinati. Di fatto tutte le operazioni a contatto con il pubblico dovranno prevedere prima o poi l'obbligo vaccinale," ha affermato, aggiungendo che "a gennaio ci sarà un rialzo fortissimo dei casi e quindi in quel momento dovremo fare il punto della situazione e vedere se dovremmo introdurre ulteriori misure".
Partecipanti al corteo No Green Pass a Milano - Sputnik Italia, 1920, 08.12.2021
Ricciardi: col super green pass no-vax cambieranno idea
In precedenza, Ricciardi aveva previsto "un inverno durissimo" dal punto di vista epidemiologico, per il COVID in Italia.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала