Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Per premier olandese iniziata troppo tardi la dose booster contro il Covid

© Sputnik . Pavel Lisitsyn Vaccinazione
Vaccinazione  - Sputnik Italia, 1920, 24.12.2021
Seguici su
Il premier olandese Mark Rutte ha dichiarato oggi che il governo ha commesso errori nella strategia anti-Covid e avrebbe dovuto iniziare prima la campagna per il richiamo vaccinale.
Rutte ha ammesso al quotidiano olandese De Telegraaf che la prima serie di misure anti-COVID introdotte a novembre erano troppo blande e che la campagna per la dose booster è iniziata in ritardo.
"Ho fatto degli errori, nella comunicazione. All'inizio ho posto troppa enfasi sulla responsabilità delle persone e troppo poco sulle misure coercitive", ha detto Rutte al quotidiano.
Il capo del governo olandese ha aggiunto che le persone non erano abbastanza convinte da seguire rigorosamente le norme anti-contagio durante la pandemia.
I Paesi Bassi sono diventati uno degli ultimi paesi europei a iniziare a somministrare vaccini di richiamo e solo circa 2 milioni su oltre 17 milioni di persone hanno ricevuto la terza dose booster.
Un virus - Sputnik Italia, 1920, 12.12.2021
Covid in fiale per infettarsi e avere il green pass senza il vaccino: truffa online in Olanda
Domenica le autorità comunali di Amsterdam hanno dichiarato un lockdown di quasi un mese per contrastare la diffusione del ceppo Omicron e tutti i bar, ristoranti, caffè, cinema, musei, teatri, palestre e negozi che vendono beni non essenziali sono stati chiusi. Fino a giovedì il 59% di tutti i casi giornalieri di COVID-19 nella capitale olandese è stato causato da Omicron. Finora quasi i due terzi della popolazione olandese ha completato il ciclo vaccinale primario contro il coronavirus.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала