Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Il gruppo di Renzi alla Camera si allarga: due deputate passano con Italia Viva

© Sputnik . Evgeny UtkinMatteo Renzi
Matteo Renzi - Sputnik Italia, 1920, 24.12.2021
Seguici su
La capogruppo Maria Elena Boschi ha annunciato l'ingresso nel gruppo di Flora Frate e Maria Teresa Baldini: "La nostra comunità si amplia con nuove competenze".
Il gruppo parlamentare di Italia Viva alla Camera si allarga e guadagna due deputati, in vista della partita per l’elezione del Capo dello Stato.
A rimpolpare la truppa renziana in Parlamento sono due donne, Flora Frate e Maria Teresa Baldini. La prima è stata eletta con il Movimento 5 Stelle ed espulsa nel gennaio del 2020 per le sue posizioni sui rimborsi. Poi la parlamentare napoletana, 37 anni, è transitata in Azione, prima di passare al gruppo misto nel maggio scorso.
La Baldini, invece, medico chirurgo ed ex cestista della nazionale italiana, è stata eletta con Fratelli d’Italia. Nell’agosto del 2020 ha lasciato il partito di Giorgia Meloni per iscriversi a Forza Italia e poi a Cambiamo, la formazione di Giovanni Toti e Luigi Brugnaro.
Nel febbraio del 2020, poco prima che in Italia scattasse il primo lockdown, fece scalpore la sua decisione di presentarsi in aula alla Camera con la mascherina.
"Accogliamo con soddisfazione l'ingresso di due deputate nel gruppo Parlamentare di Italia Viva”, ha annunciato la capogruppo alla Camera, Maria Elena Boschi.
"La nostra comunità, con l'arrivo di Frate e Baldini – ha detto, citata da Repubblica - si amplia con nuove competenze. Le loro esperienze parlamentari e sul territorio potranno dare un contributo prezioso a una squadra coesa che mette al centro un'identità riformista”.
Matteo Renzi - Sputnik Italia, 1920, 19.12.2021
Colle, Renzi: "Destra ha i numeri ma non il candidato"
“Queste nuove adesioni a Italia Viva e ai princìpi espressi nella nostra Carta dei valori – ha continuato la Boschi - sono il segno evidente che il nostro progetto è attrattivo ed è destinato a crescere".
L'ingresso di due nuove deputate nel partito rafforza la posizione del leader Matteo Renzi nelle trattative per l'elezione del presidente della Repubblica.
Ieri, il leader di Italia Viva, intervistato da Repubblica, aveva detto che a decidere chi sarà il prossimo inquilino del Quirinale potrà essere anche "un'altra maggioranza".
"Nel 2015 scegliemmo Mattarella e non tutta la maggioranza di governo fu d'accordo: alcuni partiti erano scettici o contrari. Oggi possiamo dire che aver individuato Sergio Mattarella è stato un bene per l'Italia. Ma sette anni fa la maggioranza parlamentare fu diversa dalla maggioranza presidenziale: il Quirinale fa sempre storia a sé", ha spiegato il leader di Italia Viva, che sull'ipotesi di Draghi al Colle ha invitato i partiti ad "abbassare i toni".
"Inserire Draghi nel calderone dei nomi oggi - ha detto - serve solo a gettare fumogeni".
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала