Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Cina protesta contro la legge americana sullo Xinjiang: "correggere gli errori"

© AP Photo / EUGENE HOSHIKOLavoratore nello Xinjiang
Lavoratore nello Xinjiang - Sputnik Italia, 1920, 24.12.2021
Seguici su
Pechino si oppone categoricamente alla legge che vieta le importazioni dallo Xinjiang ed esorta Washington a smettere di intromettersi negli affari interni cinesi e a correggere gli errori, ha affermato il ministero degli Esteri della Repubblica Popolare Cinese.
Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden ha firmato la legge che vieta le importazioni dalla regione autonoma uigura dello Xinjiang e prevede sanzioni contro i responsabili dell'organizzazione del "lavoro forzato" in questa provincia cinese.
"Quel documento ignora i fatti, denigra deliberatamente la situazione dei diritti umani nello Xinjiang, viola gravemente il diritto internazionale e le norme fondamentali delle relazioni internazionali e rappresenta di per sé una grave interferenza negli affari interni della Cina. La parte cinese lo rigetta categoricamente", ha riferito il dicastero diplomatico di Pechino.
Ha anche specificato che gli Stati Uniti, in più di un'occasione, hanno usato lo Xinjiang per fabbricare voci e provocare incidenti e, con il pretesto di garantire i diritti umani, si sono impegnati in manipolazioni politiche e persecuzioni economiche, cercando di minare la stabilità e la prosperità dello Xinjiang e lo sviluppo della Cina.
"Vogliamo ribadire che lo Xinjiang è esclusivamente una questione interna della Cina. La determinazione del governo e del popolo cinese a difendere la propria sovranità nazionale, la sicurezza e gli interessi di sviluppo è incrollabile. Esortiamo gli Stati Uniti a correggere i propri errori senza indugio e a smettere di usare affari legati allo Xinjiang per diffondere bugie, intromettersi negli affari interni della Cina e cercare di fermare lo sviluppo della Cina", ha aggiunto il ministero degli Esteri.
Il ministero ha inoltre avvertito che Pechino reagirà in base all'evolversi della situazione.
Estrazione di petrolio negli USA - Sputnik Italia, 1920, 21.06.2021
Cina, scoperti due giganteschi giacimenti di petrolio e gas nello Xinjiang
Le autorità statunitensi hanno affermato che il comportamento cinese nei confronti degli uiguri, popolazione musulmana di quella regione autonoma, potrebbe essere classificato come genocidio. Pechino ha categoricamente respinto tale accusa.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала