Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Obbligo di mascherine all'aperto, stop a discoteche e feste: tutte le misure annunciate da Speranza

© AP Photo / Remo CasilliRoberto Speranza, ministro della salute
Roberto Speranza, ministro della salute - Sputnik Italia, 1920, 23.12.2021
Seguici su
Il nuovo decreto approvato all'unanimità dal Consiglio dei ministri per contrastare la diffusione della variante Omicron prevede la riduzione della durata del green pass da nove a sei mesi, l'obbligo di indossare la mascherina all'aperto e lo stop a discoteche e feste fino al 31 gennaio.
È stato approvato all’unanimità dal Consiglio dei ministri il decreto legge che contiene le misure per frenare la diffusione della variante Omicron in vista delle festività natalizie. Lo ha detto il ministro della Salute, Roberto Speranza, in apertura della conferenza stampa che si è svolta al termine della riunione.

Green pass e terza dose

Tra le misure c’è la riduzione da nove a sei mesi della validità del green pass. Il provvedimento entrerà in vigore a partire dal primo febbraio mentre da domani l’intervallo tra la seconda e la terza dose di vaccino, dopo il via libera dell’Aifa, verrà ridotto da cinque a quattro mesi.

Mascherine

Per contrastare la diffusione del contagio torna anche l’obbligo di indossare la mascherina all’aperto. I dispositivi di protezione Ffp2 saranno necessari inoltre per i trasporti a lunga percorrenza, per prendere autobus e metropolitane, per assistere ai concerti, andare allo stadio e al cinema, dove è stato introdotto anche il divieto di consumare cibi e bevande.
"Numerosi studi scientifici confermano la grandissima importanza delle mascherine, ancor più di fronte alla capacità di contagio della variante Omicron”, ha detto il ministro Speranza.

Stop a discoteche e feste fino al 31 gennaio

Il super green pass, ovvero quello riservato a guariti e vaccinati, servirà per accedere anche a musei, sale gioco e ristorazione al banco, mentre l’utilizzo del green pass a tre condizioni verrà esteso anche ai corsi di formazione in presenza. Le Rsa, invece, saranno accessibili liberamente soltanto ai vaccinati con tre dosi. Chi ha effettuato solo due dosi, invece, dovrà sottoporsi al tampone.
Fino al 31 gennaio, inoltre, ci sarà lo stop a discoteche e sale da ballo e il divieto di fare feste nelle piazze. Addio quindi a veglioni e feste per la notte di Capodanno.
Nessun accenno invece all’estensione dell’obbligo vaccinale ai dipendenti della pubblica amministrazione.

I dati sui contagi

I vaccini proteggono dalla variante Omicron, assicura anche il presidente dell’Iss, Silvio Brusaferro, aggiungendo come la nuova mutazione, che ora è responsabile del 28 per cento dei contagi, potrà diventare presto dominante anche nel nostro Paese, soppiantando la variante Delta.
La parola d’ordine in questa fase di studi preliminari sulla nuova mutazione del virus arrivata dal Sud Africa, quindi, è “prudenza”.
Intanto, secondo il coordinatore del Cts, Franco Locatelli, quello che è certo è che la nuova variante ha una contagiosità “superiore di cinque volte rispetto alla Delta”. I vaccini, assicurano gli esperti, restano lo strumento principale per proteggere dal rischio di sviluppare la malattia grave. Una protezione che aumenta con la dose booster.
Proprio grazie alle vaccinazioni, che finora secondo i dati del ministro Speranza hanno raggiunto l’88,7 per cento della popolazione italiana, il numero dei decessi si è abbassato di tre volte rispetto al 2020.
L’incidenza del numero di casi su 100mila abitanti, però, è in crescita e ha raggiunto quota 352, facendo crescere “in modo lento ma continuo”, spiega Brusaferro, la pressione ospedaliera.
Per questo l’appello del ministro e dei tecnici in vista del Natale è di “mantenere comportamenti individuali adeguati, facendo attenzione e utilizzando il più possibile le misure di precauzione come le mascherine e il distanziamento sociale”.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала