Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Minnesota, ex agente Kimberly Potter giudicata colpevole per aver ucciso afroamericano Daunte Wright

© AP PhotoKimberly Potter
Kimberly Potter  - Sputnik Italia, 1920, 23.12.2021
Seguici su
Daunte Wright, un 20enne di Minneapolis, è stato ucciso a colpi di arma da fuoco dall'ufficiale del dipartimento di polizia Kimberly Potter durante un fermo stradale l'11 aprile. La Potter, poliziotta con 26 anni di esperienza, ha sostenuto che intendeva tirare il suo taser, ma invece ha preso la pistola d'ordinanza.
Una giuria del Minnesota ha dichiarato l'ex ufficiale Kim Potter, 46 anni, colpevole di omicidio colposo di primo grado basato sull'uso/maneggio sconsiderato di un'arma da fuoco e omicidio colposo di secondo grado nella morte a colpi di arma da fuoco di Daunte Wright. La Potter è stata immediatamente arrestata dopo il verdetto e non ha la possibilità di uscire dal carcere con la cauzione.
La sentenza è arrivata dopo più di 24 ore di camera di consiglio spalmate in quattro giorni.
La condanna verrà stabilita dai giudici il 18 febbraio. Potter, ora condannata, rischia fino a 25 anni dietro le sbarre.
L'omicidio colposo di primo grado per uso/maneggio sconsiderato di un'arma da fuoco comporta una pena massima di 15 anni dietro le sbarre e/o una multa di 30.000 $. L'omicidio colposo di secondo grado comporta una pena massima di 10 anni dietro le sbarre e/o una multa di 20.000 $.
I membri della famiglia di Wright sono stati visti radunarsi dentro e fuori dal tribunale nelle ore precedenti il verdetto. "Cosa vogliamo? Giustizia!" scandivano le persone vicine a Daunte.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала