La Conferenza stampa di fine anno di Vladimir Putin 2021 - Sputnik Italia

Conferenza stampa di fine anno di Vladimir Putin: focus su Nato, Italia, Ucraina, gas - Video

Seguici suTelegram
La conferenza stampa di Vladimir Putin prevede un dialogo libero con la stampa "fino all'ultimo".
La conferenza stampa generale di Vladimir Putin è un appuntamento annuale che si svolge dal 2001. Questo sarà il 17° incontro del presidente della Russia con i giornalisti con un tale formato.
La conferenza stampa del presidente russo prevede un dialogo libero con la stampa "fino all'ultimo", ha riferito il portavoce del presidente Dmitriy Peskov. Di solito, all'inizio il capo di Stato illustra i principali dati di carattere economico-sociale, dopodichè i giornalisti hanno la possibilità di fare domande.
Quest'anno la conferenza si tiene il 23 dicembre dalle 10:00, ora italiana. Il portavoce ha fatto notare che la decisione di tenere una conferenza stampa diretta è stata presa dallo stesso capo di Stato. Ha spiegato anche che le domande a Putin non possono essere preparate in anticipo, ma si può facilmente prevederne il contenuto, quando gli organi di governo preparano il materiale di supporto per il presidente.
Quest'anno, a causa della pandemia di coronavirus, all'evento non ci sarà accesso libero, il numero dei giornalisti ammesso è stato limitato. Sarà comunque presente la maggior parte dei giornalisti stranieri accreditati in Russia. Per partecipare, i rappresentanti dei media hanno dovuto effettuare tre test PCR.
Prima i più recentiPrima i più vecchi
14:29 23.12.2021
La conferenza stampa giunge al termine
Si chiude l'annuale conferenza stampa del presidente della Federazione Russa Vladimir Putin.
In chiusura, il capo di Stato ha ringraziato tutti i presenti e ha augurato un buon Natale e felice Anno Nuovo.
14:27 23.12.2021
La situazione in Afghanistan
Durante la conferenza stampa, Putin ha affermato che la Russia spingerà per una decisione consolidata da parte della società internazionale sulla questione dei talebani*.
*Organizzazione soggetta alle sanzioni dell'Onu per attività terroristiche
Delegazione dei Talebani arriva a Mosca per negoziati - Sputnik Italia, 1920, 23.12.2021
Putin sul riconoscimento dei talebani: la Russia collabora con i partner per un approccio comune
14:22 23.12.2021
I valori di genere in Occidente
Putin ritiene che la società russa sia moralmente difesa dall'oscurantismo di genere dell'Occidente.
"Io mantengo quel punto di vista tradizionale in cui una donna è una donna e un uomo è un uomo. La mamma è la mamma, il padre è il padre. E spero che la nostra società abbia una difesa morale intrinseca, dettata dalle tradizionali confessioni della Federazione Russa", ha affermato.
Ha inoltre notato che la peculiarità e la forza della Russia risiedono nel fatto che nel Paese, storicamente, ci sono molte confessioni e nazionalità diverse.
"E abbiamo imparato ad rapportarci gli uni agli altri con rispetto. E cosa significa ciò? Significa anche rapportarsi con rispetto alle basi delle tradizioni della nostra cultura spirituale. Tutti i popoli della Russia, voglio sottolinearlo, tutti hanno una certa difesa morale intrinseca contro quest'oscurantismo di cui avete parlato ora", ha risposto alla domanda di una giornalista sul sistema dei valori nella società occidentale, che stanno rivedendo i tradizionali concetti di genere.
Putin ha affermato che la libertà deve essere all'interno e confluire nel rispetto per gli altri.
14:05 23.12.2021
Putin: la Cina diventerà la prima economia mondiale
Il presidente russo Vladimir Putin, durante l'annuale conferenza stampa, ha affermato che la Cina diventerà inevitabilmente la prima economia su tutti i fronti e che ciò potrebbe diventare realtà già nel 2035-2050.
"Oggi la Cina, a pari livello di potere d'acquisto, ha un livello di economia che supera quello americano. Passerà il 2035, il 2050 e la Cina diventerà inevitabilmente la prima economia anche secondo gli altri parametri", ha affermato.
14:00 23.12.2021
I Giochi Olimpici di Pechino
Per Putin, l'inaccettabile boicottaggio USA dei Giochi Olimpici a Pechino è un tentativo di frenare la Cina.
Bandiere Cina USA - Sputnik Italia, 1920, 23.12.2021
Putin: l'inaccettabile boicottaggio USA delle Olimpiadi a Pechino è un tentativo di frenare la Cina
13:22 23.12.2021
Putin sui rapporti con Italia sotto il governo Draghi
Secondo il presidente russo, i rapporti tra Italia e Russia sono buoni, indipendentemente dal partito politico al potere.
"Continuiamo sulla strada intrapresa da Berlusconi sul rafforzamento dei rapporti tra la Russia e la NATO, nonché nel campo del piccolo e medio business", aggiunge il presidente, rispondendo alla domanda su come sono cambiate le relazioni tra Russia e Italia con l'elezione del premier Draghi, posta dal corrispondente della RAI a Mosca, Sergio Paini.
La Conferenza stampa di fine anno di Vladimir Putin 2021 - Sputnik Italia, 1920, 23.12.2021
Putin: l'Italia può avere un ruolo nella normalizzazione delle relazioni Russia-Nato e Russia-UE
Il fatto che l'Italia faccia parte della NATO non impedisce la collaborazione tra i nostri Paesi, afferma il presidente.
Secondo Putin, l'Italia potrebbe avere un ruolo chiave nella normalizzazione dei rapporti tra la Russia e l'UE e la Russia e la NATO.
13:12 23.12.2021
Putin spinge i giganti dell'internet stranieri ad osservare la legge Russa
Il presidente Vladimir Putin ha sottolineato giovedì, durante la conferenza stampa, che i giganti internazionali dell'internet devono rispettare la legislazione russa e che i requisiti potrebbero essere resi più severi, se ritenuto necessario.
12:22 23.12.2021
Putin risponde alla domanda del vincitore del Nobel per la pace 2021
"Ho fatto di tutto per risolvere questo crimine", ha affermato Putin, parlando dell'omicidio di Anna Politkovskaya e Boris Nemtsov. La rispettiva domanda è stata fatta al presidente nel corso della conferenza stampa da parte del giornalista russo Dmitry Muratov, vincitore del premio Nobel per la pace 2021.
"Si crede che i mandanti degli omicidi della Politkovskaya e di Nemtsov si siano nascosti, ma le forze d'indagine non lo sanno", ha detto il presidente.
12:00 23.12.2021
Prezzo del gas
Secondo il presidente, la Russia è pronta ad aiutare gli europei circa la situazione attuale con i prezzi del gas, ma sono stati loro a creare questi stessi problemi:

"I problemi relativi al gas che gli europei si sono creati da soli dovrebbero essere risolto da loro".

Gazprom è stata l'unica azienda al mondo ad incrementare le forniture di gas per le esportazioni, dice Putin e sottolinea che la Gazprom non prende prenotazioni sullo Yamal-Europa questa settimana perché gli acquirenti non hanno inviato un ordine d'acquisto.
Gazprom fornisce l'intero volume richiesto dalle sue controparti e aumenta persino le forniture all'Europa, ha affermato il presidente Vladimir Putin durante la conferenza stampa questo 23 dicembre. Secondo il capo dello Stato, il maggior consumatore di gas russo rimane la Germania, dove vengono forniti 5,6 miliardi di metri cubi di gas, seguita dall'Italia (4,4 miliardi di metri cubi).
La conferenza stampa generale di Vladimir Putin - Sputnik Italia, 1920, 23.12.2021
Putin: Russia ha avvertito l'Europa dei rischi sulla rinuncia ai contratti a lungo termine sul gas
"Abbiamo detto che non c'è bisogno di distruggere i contratti a lungo termine. No, ci ha detto la Commissione Europea, bisogna passare ai rapporti di mercato, il mercato si regolerà. Bene, il mercato si è regolato: più di 2mila dollari per mille metri cubi. Bene, prego, come si suol dire, prendetene atto", ha detto Putin.
Gasdotto  - Sputnik Italia, 1920, 21.12.2021
Gas, i prezzi sui futures europei superano i $2.000
11:44 23.12.2021
Sulla "possibilità di un attacco" contro l'Ucraina
"La Russia non minaccia nessuno", dice Putin riguardo ad un eventuale attacco da parte della Russia contro l'Ucraina.
"Le nostre azioni non dipenderanno dall'andamento delle trattative, ma dall'incodizionata garanzia di sicurezza della Russia, oggi e in prospettiva storica", ha detto Putin alla conferenza stampa generale, rispondendo alla domanda se la Russia può garantire che non attaccherà l'Ucraina o altri stati sovrani, oppure se tale decisione dipende dai risultati delle trattative sulle garanzie di sicurezza. Putin ha detto anche che la decisione di negoziare garanzie di sicurezza con gli USA nei primi giorni di gennaio è positiva e spera che abbia luogo.

"Non siamo noi a minacciare qualcuno. Non siamo mica noi ad essere andati là, al confine USA o al confine del Regno Unito, o da qualche altra parte. Sono venuti da noi e ora affermano: no, ora anche l'Ucraina sarà della NATO", ha aggiunto il presidente.

Putin ha anche ricordato che il Cremlino si è impegnato molto per stabilire delle relazioni normali con l'UE e gli USA. Il capo di Stato ha fatto notare che sono stati proprio i rappresentanti dell'Occidente ad aver supportato i terroristi nel Caucaso, cercando di destabilizzare la situazione nel Paese.
Putin ha aggiunto che i collaboratori delle forze speciali occidentali nel sud della Russia avevano missioni, il cui obiettivo era la futura disintegrazione della Russia, questi dati sono stati confermati dall'intelligence.

"Io, come ex direttore dell'FSB (servizi di sicurezza Russi - ndr), lo so", ha detto il presidente.

11:38 23.12.2021
L'espansione della NATO
L'espansione della NATO ad est è per la Russia inaccettabile, ha dichiarato Putin. L'Occidente deve dare alla Russia garanzie di sicurezza, adesso e immediatamente, e non pretenderle dalla Russia, sottolinea il presidente.
"Hanno preso in giro, spudoratamente imbrogliato, la Russia quando, negli anni '90 hanno promesso di non promuovere la NATO ad oriente", ha affermato il presidente russo.
11:31 23.12.2021
Su Navalny: non si devono compiere reati con la scusa dell'attività politica
In Russia il numero di organizzazione classificate come agenti esteri è lo stesso presente negli USA, ma le punizioni per le trasgressioni sono più lievi, ha sostenuto Putin. "Non vietiamo le loro attività, abbiamo 74 di queste organizzazioni su 200mila enti no-profit registrati", aggiunge.
Secondo il presidente, i "carcerati" ci sono sempre stati, ma non si devono compiere reati con la scusa dell'attività politica.

"Avete parlato di una persona che si dice sia stata avvelenata. Bene, abbiamo inviato molte richieste, ufficialmente dalla procuratura della Federazione Russa: dateci almeno qualche materiale che confermi l'avvelenamento. Non ci sono materiali. Come lo si spiega? Nemmeno uno. Su questo (agente nervino) Novichok, o come si chiama... fornite almeno qualcosa", ha risposto Putin.

Alexey Navalny è destinatario di due provvedimenti di condanna. Il primo, riguardante il caso Kirovles, gli vede contestata l'appropriazione indebita di oltre 16 milioni di rubli (circa 150mila euro); il secondo, il caso Yves Roches, riguarda l'appropriazione indebita di oltre 30 milioni di rubli (circa 300mila euro). Nel febbraio del 2021, il tribunale di Mosca ha deliberato che Alexey Navalny dovrà scontare una pena detentiva di circa 2 anni e 6 mesi.
11:28 23.12.2021
La situazione in Ucraina
Vi è l'impressione che in Ucraina sia stia preparando una terza operazione militare e ci viene intimato di non interfenire; noi dobbiamo reagire, dice Putin nel corso della sua conferenza stampa:
"Dobbiamo pensare alle nostre prospettive di sicurezza, vivendo tutto il tempo con uno sguardo volto a cosa sta succedendo in Ucraina, stando a guardare quando attaccano".
Vladimir Putin - Sputnik Italia, 1920, 07.12.2021
Putin a Biden: inutile attribuire responsabilità alla Russia, Nato cerca di prendersi l'Ucraina
Si ha come l'impressione che la Russia debba guardare quali saranno i nuovi sistemi d'arma che verranno forniti all'Ucraina e come si comporteranno gli estremisti, sottolinea il presidente. Putin non ha escluso che Kiev stia preparando una nuova operazione militare contro il Donbass, pensa che sia necessario prepararsi a questo.
"Vogliono renderci parte del conflitto in Ucraina, non lo accetteremo", dice il presidente.
L'Ucraina come stato, è stata creata grazie ai documenti adottati nel 1922-1924, ha affermato il presidente russo Vladimir Putin durante l'annuale conferenza stampa a Mosca.
"Ma cerchiamo anche di non dimenticare come ha preso forma l'Ucraina. Chi l'ha creata? Lenin. Vladimir Ilyich Lenin. Quando ha creato l'Unione Sovietica. Il trattato del '22 è quello dell'Unione e quello del '24 è quello dell'anno della costituzione, a dire il vero siglato dopo la sua morte (di Lenin - ndr), ma è stato creato secondo i suoi principi ", ha detto.
Nel processo di formazione dell'URSS, i bolscevichi non hanno chiesto alla popolazione di quei territori che sono stati trasferiti in Ucraina in quale stato volessero vivere. Perciò, inizialmente, avevano pianificato di includere il Donbass in Russia, ma poi hanno cambiato la loro decisione, racconta il presidente.
Inoltre, secondo Putin, i russi e i russofoni in Ucraina sono espulsi da territori storici.
"Hanno adottato una legge sui popoli indigeni, hanno dichiarato i russi che vivono in questo territorio, sul proprio territorio, un popolo non indigeno, tra l'altro come anche i polacchi, gli ungheresi e i rumeni", dice il presidente, commentando le azioni delle autorità ucraine. Secondo il presidente, questa legge crea contraddizioni nei rapporti di Kiev con Varsavia, Budapest e Bucarest.
11:15 23.12.2021
È possibile accerchiare la Russia?
Il presidente russo Valdimir Putin ritiene che sia difficile accerchiare la Russia, ma ha constatato la creazione di nuove basi militari straniere. Il presidente lo ha affermato giovedì all'annuale conferenza stampa.
"Le basi sono tutt'attorno, è vero. In oriente, in meridione, anche al nord sono apparsi nuovi sistemi d'arma, in mare. In occidente a maggior ragione. [...] Ma accerchiare un territorio come il nostro è difficile. Sebbene i moderni sistemi, probabilmente, possono farci pensare a riguardo", ha affermato il capo di Stato.
11:05 23.12.2021
Vaccinazione
In Russia nessuno verrà perseguitato per essersi rifiutato di vaccinarsi contro il COVID, ha affermato Putin.
"Non servono sanzioni per coloro che rifiutano di vaccinarsi contro il COVID, bisogna pazientemente spiegare che il vaccino è necessario", ritiene il presidente russo.
Putin ha anche aggiunto che il problema del coronavirus non può essere risolto senza il reciproco riconoscimento dei vaccini e senza la loro distribuzione nel mondo.
San Marino: al via la somministrazione di dose di richiamo Sputnik Light - Sputnik Italia, 1920, 22.12.2021
San Marino: al via la somministrazione di dose di richiamo Sputnik Light - Video
10:53 23.12.2021
Inflazione
Per fine anno si attende nella Federazione Russa un grado d'inflazione dell'8%, ha detto il presidente russo Vladimir Putin sottolineando che la Russia deve tornare al 4% d'inflazione.
Putin ha fatto notare che nelle principali nazioni del mondo i regolatori hanno acceso "le zecche" e ciò ha portato all'inflazione, ad una crescita del deficit dei budget (negli USA di più, nell'UE di meno). Così negli USA il target è stato superato di tre volte, in Russia di due.
"È una cosa seria, penso che la Federal Reserve dovrà fare qualcosa", ha aggiunto Putin.
10:32 23.12.2021
Immunita collettiva
Alla Russia serve un'immunita collettiva di circa l'80%, comunica il presidente.
"Spero che raggiungeremo questo traguardo nel secondo trimestre dell'anno prossimo. Al momento, il livello di vaccinazione anti-COVID in Russia è del 59,4%", aggiunge.
10:27 23.12.2021
Economia e PIL
"La nostra economia, che si è scontrata con varie sfide e limitazioni di carattere economico, si è comunque dimostrata più mobile e resistente ai colpi rispetto a molte economie sviluppate del mondo, anche considerando 'i venti'", ha affermato Putin.
Secondo il presidente, si attende una crescita del PIL in Russia per fine anno del 4,5%.
Una popolazione di 146 milioni di persone è assolutamente insufficiente per l'ampio territorio della Russia. In Federazione Russa, con un ordine di persone economicamente attive di 81 milioni di persone, il numero dovrebbe aumentare fortemente entro il 2024-2030, aggiunge Putin.
I giornalisti prima dell'inizio della Conferenza stampa di fine anno del Presidente russo Vladimir Putin - Sputnik Italia
10:13 23.12.2021
Inizia la conferenza stampa del presidente della Russia Vladimir Putin.
10:12 23.12.2021
I giornalisti che partecipano alla conferenza stampa del presidente sono stati trattati con particelle di argento all'ingresso. Questa è una delle misure di sicurezza dettate dalla pandemia.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала